Weimar art

weimar art
Il dipinto di Otto Dix del 1923 "The Trench".

La Germania del dopoguerra era in prima linea nei nuovi stili e movimenti nell'arte e nel design. Le innovazioni nell'arte di Weimar sono state plasmate in larga misura dalle condizioni sociali ed economiche nella Germania del dopoguerra.

Fattori che modellano l'arte di Weimar

L'impatto di prima guerra mondiale, il crollo della monarchia guglielmina e la fine del governo autoritario hanno influenzato la comunità artistica tedesca. Gli artisti tedeschi iniziarono a mettere in discussione i valori e gli stili tradizionali, in particolare l'arte prussiana del XIX secolo che enfatizzava la forza, l'autorità e il militarismo.

Questi artisti modernisti iniziarono ad abbandonare le forme tradizionali e sperimentarono nuovi stili e tecniche. In tal modo, hanno preso in prestito da altri movimenti artistici come il realismo sociale, il movimento artistico pro-socialista emerso nella Russia sovietica. Gli artisti di Weimar hanno anche incorporato le proprie idee che riflettevano le condizioni e gli atteggiamenti del tempo.

Questa rivoluzione artistica non è piaciuta a tutti. I tradizionalisti ei reazionari odiavano l'arte di Weimar. Lo trovavano decadente, frivolo e inutile. Quando il governo ha ceduto Adolf Hitler e Nazionalsocialisti nel 1933 molti aspetti dell'arte di Weimar furono attaccati direttamente dal nuovo regime.

L'impatto della guerra

artista otto dix weimar
Una delle numerose immagini di confronto dalle opere di Otto Dix intitolata Guerra

Gli effetti persistenti della prima guerra mondiale hanno avuto un evidente impatto sull'arte dell'era di Weimar. Da nessuna parte questo era più evidente che nel lavoro di Otto Dix.

Un ex soldato che ha servito quasi tutta la durata della guerra, Dix è stato ossessionato dalle sue esperienze in tempo di guerra al punto di esaurirsi. Si trasferì a Dresda, una delle principali città artistiche della Germania, dove fu influenzato dagli espressionisti, dal movimento Dada e da altre scuole moderniste.

All'inizio degli anni '1920, Dix iniziò a lavorare su una serie di dipinti raffiguranti la guerra. Ha utilizzato toni scuri e dettagli grotteschi, mostrando soldati feriti, corpi in decomposizione e scheletri per rappresentare gli orrori della guerra meccanizzata. Probabilmente il più noto di questi pezzi è Il Trench (1923, vedi immagine sopra).

Dix ha anche rappresentato il fronte interno di Weimar, dipingendo raffigurazioni di veterani di guerra storpi e civili disperati per le strade di Berlino. I temi di confronto e i dettagli mostruosi nel lavoro di Dix hanno creato un tale scalpore che molte gallerie lo hanno inserito nella lista nera.

Arrivati ​​al potere, i nazisti considerarono Otto Dix un "artista degenerato" e gli ordinarono di dipingere paesaggi. Molti dei suoi pezzi più vecchi sono stati rimossi dalla visualizzazione pubblica o bruciati.

Dadaismo

dada weimar arte
Questo pezzo dadaista di Raoul Hausmann contiene tipici temi anti-borghesi contro la guerra

Sebbene non sia originario della Germania, il movimento artistico Dada divenne popolare anche lì nei primi anni '1920. Il dadaismo è emerso in Svizzera durante la guerra. Può essere trovato nella pittura, nella grafica, nella fotografia, nella letteratura e nella poesia.

Gli artisti Dada erano un gruppo anarchico, a differenza di qualsiasi movimento artistico affermato. Disprezzavano la guerra, rifiutavano la tradizione e scartavano i valori della classe media capitalista. Invece, hanno cercato di creare un movimento artistico "tutto va bene" che celebra il caos e il disordine.

Alcuni artisti Dada hanno parlato del loro desiderio di offendere gli amanti dell'arte e distruggere le percezioni su ciò che l'arte è effettivamente. Le creazioni dadaiste non avevano una forma logica o regole: erano destinate a scioccare o confondere. Gli artisti dadaisti hanno fatto un ampio uso del collage e del montaggio, sebbene queste composizioni raramente avessero molto senso.

George Grosz e Hannah Hoch erano in prima linea in una piccola ma prolifica cricca dada con sede a Berlino.

La maggior parte degli artisti tedeschi, tuttavia, erano troppo motivati ​​politicamente per essere travolti dal dadaismo. Hanno preferito non separarsi dagli eventi politici e sociali del periodo di Weimar. Anche il collage di Hannah Hoch Tagliare con il coltello da cucina Dada attraverso l'ultima epoca culturale Weimar di birra-pancia in Germania, sebbene sconnesso e casuale, conteneva ancora sfumature politiche.

L'ascesa del Bauhaus

carattere tipografico bauhaus
Con i suoi semplici design arrotondati, il carattere Bauhaus rimane popolare oggi

Il movimento artistico più influente del periodo fu il Bauhaus. Pioniere dell'architetto Walter Gropius, Bauhaus era il nome di una scuola d'arte situata nella città di Weimar. Il nome era un'inversione di hausbau ('design della casa'), segno che Gropius voleva rivoluzionare il modo in cui venivano immaginate le case e il loro contenuto.

La scuola Bauhaus operò dal 1919 al 1933, quando fu chiusa dai nazisti. Durante questo periodo ha formato centinaia di artisti, architetti, scultori e grafici.

L'influenza della scuola divenne visibile in molti aspetti del design tedesco: dalle arti dello studio all'architettura; la progettazione di spazi interni, oggetti domestici ed elettrodomestici; anche oggetti semplici come caratteri e simboli.

Uno degli obiettivi principali del Bauhaus era quello di conciliare lo stile artistico con la produzione industriale di massa. Gli artisti del Bauhaus volevano non solo sperimentare nuovi stili, forme e forme, ma farli produrre in grandi quantità per i consumatori.

La maggior parte dei pezzi Bauhaus non erano intesi come pezzi unici per gallerie e musei: erano stati creati per persone comuni sia per la loro funzione che per le qualità estetiche. Il Bauhaus era intrinsecamente modernista perché accettava e cercava di lavorare con queste nuove industrie, tecnologia e meccanizzazione.

Disegni Bauhaus

arte bauhaus
Un salotto realizzato in tubolare d'acciaio, tipico del design e dei materiali dei mobili Bauhaus

Una delle prime innovazioni del Bauhaus è stata nel design grafico e nella tipografia. I designer del Bauhaus hanno sviluppato nuovi caratteri audaci che trasmettevano messaggi con stile e semplicità. Hanno abbandonato elementi stilistici che consideravano inutili, come i serif e l'uso di lettere maiuscole e minuscole.

I caratteri Bauhaus utilizzavano forme semplici. Erano audaci, accattivanti ed eleganti ma abbastanza semplici da leggere rapidamente. I designer Bauhaus hanno anche sperimentato i colori, sviluppando teorie su dove e quando dovrebbero essere usati e in quali combinazioni.

Verso la metà degli anni '1920, il movimento Bauhaus produceva design di mobili che abbracciavano forme semplici ma funzionali. I mobili Bauhaus hanno fatto ampio uso di tubolari d'acciaio e materiali sintetici invece di materiali tradizionali come legno, pelle e tessuto. Ciò significava che poteva essere prodotto in serie a un costo inferiore, poiché era richiesta una piccola tappezzeria o lavorazione artigianale.

I mobili Bauhaus erano pensati per apparire minimalisti e aerodinamici pur essendo confortevoli ed ergonomicamente sani. Uno dei mobili più famosi associati al Bauhaus era la "sedia cantilever", un design a forma di S senza gambe posteriori. È ancora comunemente usato in ufficio e mobili da esterno.

weimar art

1. Il sistema politico rilassato della Repubblica di Weimar ha permesso agli artisti una maggiore libertà. Erano anche influenzati dalle condizioni sociali ed economiche.

2. Gli artisti di Weimar hanno attinto ai movimenti internazionali e hanno abbracciato le proprie innovazioni. Pittori come Otto Dix usavano forti temi e immagini contro la guerra.

3. Altri artisti di Weimar furono travolti dal dadaismo, un movimento che ebbe origine in Svizzera. Respingeva le vecchie pratiche e celebrava l'anarchia e il caos.

4. Il movimento artistico più noto del periodo tra le due guerre fu il Bauhaus, fondato dall'architetto Walter Gropius e con sede nella sua scuola a Weimar.

5. Il Bauhaus ha cercato di conciliare gli stili artistici modernisti con la produzione industriale di massa e il consumismo. Lo stile Bauhaus è diventato sinonimo del periodo di Weimar.

fonti della repubblica di Weimar

Citazioni: cultura di Weimar
The Dada Manifesto (1919)

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Arte di Weimar"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/weimarrepublic/weimar-art/
Data di pubblicazione: October 3, 2019
Data di accesso: Data odierna
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.