Robert Borden (Canada)

Robert Borden

Robert Borden (1854-1937) è stato il primo ministro del Canada per tutta la durata della prima guerra mondiale, in servizio dal 1911 al suo pensionamento nel 1920.

Nato in una famiglia di agricoltori della Nuova Scozia, Borden ha iniziato la sua vita adulta come insegnante prima di diventare un avvocato di successo ad Halifax. Entrò nel parlamento canadese nel 1896, periodo in cui la pratica legale e gli interessi commerciali di Borden lo avevano reso ricco in modo indipendente.

Borden divenne il leader del partito conservatore nel 1901. Dieci anni dopo, fu eletto ottavo primo ministro del Canada dalla confederazione.

Borden sostenne lo sforzo bellico nel 1914, riorganizzando il governo, approvando il War Measures Act e aumentando l'esercito. Borden promise che il Canada avrebbe inviato 500,000 uomini in Europa entro la fine del 1916, ma la durata prolungata e le pesanti perdite della guerra videro il declino degli arruolamenti.

Sotto la pressione degli alleati e preoccupato per la mancanza di volontari dal Quebec francofono, Borden e il suo governo approvarono la legge sul servizio militare (1917), autorizzando il primo ministro a imporre la coscrizione se ritenuto necessario.

Questa politica controversa ha innescato rivolte in Quebec. Di conseguenza, la coscrizione non fu mai pienamente attuata in Canada.

Borden ha anche assicurato che i reggimenti canadesi che combattono in Europa conservassero un certo grado di autonomia, piuttosto che essere assorbiti dall'esercito britannico.

Titolo: "Robert Borden (Canada)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/robert-borden-canada/
Data di pubblicazione: Luglio 10, 2017
Data di accesso: Dicembre 06, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.