Albert Einstein (Svizzera)

albert einstein

Albert Einstein (1879-1955) era uno scienziato e pacifista tedesco-svizzero che espresse opposizione alla prima guerra mondiale.

Nata in Germania da genitori ebrei non praticanti, la famiglia di Einstein si trasferì in seguito in Italia e poi in Svizzera.

Nei primi anni del XX secolo, Einstein ha lavorato come impiegato in brevetti a Berna, prima di iniziare gli studi e completare un dottorato in studi molecolari.

Einstein ha continuato a tenere lezioni nelle università di Praga e Zurigo ed è stato considerato uno dei principali scienziati europei. A metà del 1914 tornò in Germania per dirigere il Kaiser Wilhelm Institute for Physics.

Lo scoppio della prima guerra mondiale colse Einstein di sorpresa, tuttavia rimase in Germania per tutta la durata della guerra.

Sebbene la maggior parte del suo tempo fosse occupata dalla scienza e dalla ricerca, Einstein espresse spesso opposizione alla guerra e disprezzo per coloro che la perpetuarono. Si è unito ad altri tre scienziati nella stesura di un manifesto che condannava la guerra e gli errori che l'avevano resa possibile.

Einstein scrisse anche diversi editoriali e lettere che condannano lo spreco e la distruzione inutile della guerra. Tuttavia, non era ancora un nome familiare, quindi la sua opposizione fu appena notata.

La teoria della relatività di Einstein, sviluppata immediatamente dopo la guerra, lo catapultò alla fama, ed è ora considerato probabilmente il fisico più famoso della storia.

Titolo: "Albert Einstein (Svizzera)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/albert-einstein-switzerland/
Data di pubblicazione: Luglio 23, 2017
Data di accesso: Dicembre 03, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.