Bertrand Russell (Gran Bretagna)

Bertrand Russell

Bertrand Russell (1872-1970) è stato uno scrittore, filosofo e matematico britannico. Divenne un critico schietto della prima guerra mondiale e fu incarcerato per aver pubblicato queste opinioni.

Russell è nato in Galles. Suo padre era un aristocratico liberale, sua madre un'attivista per il suffragio femminile. Il giovane Bertrand Russell è stato educato da tutor prima di andare a studiare a Cambridge.

Dopo la laurea, Russell ha scritto di matematica e filosofia. I suoi lavori furono ben accolti e in seguito accettò un posto accademico a Cambridge.

All'inizio del secolo, Russell era diventato una figura di spicco nei circoli filosofici, nonostante la sua giovinezza. Liberale e pacifista per natura, si è opposto fin dall'inizio alla guerra in Europa. Considerava la maggior parte delle guerre il prodotto del militarismo, a sua volta guidato da interessi economici.

Russell ha anche condannato la guerra come una minaccia ai diritti e alle libertà individuali. Per questo motivo è stato schietto nella sua difesa degli obiettori di coscienza.

Nel 1916, Russell fu arrestato e multato ai sensi del Defense of the Realm Act per aver pubblicato "dichiarazioni che avrebbero potuto pregiudicare il reclutamento e la disciplina delle forze di Sua Maestà". Questa convinzione ha portato anche al suo licenziamento dal personale accademico a Cambridge.

Russell non fu messo a tacere, tuttavia, e continuò a scrivere e parlare in occasione di eventi contro la guerra. Nel 1918, fu arrestato e accusato di nuovo, per aver parlato contro il coinvolgimento americano nella guerra. Questa volta Russell è stato imprigionato a Brixton per sei mesi.

Titolo: "Bertrand Russell (Gran Bretagna)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/bertrand-russell-britain/
Data di pubblicazione: Luglio 30, 2017
Data di accesso: Dicembre 05, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.