Charles de Broqueville (Belgio)

charles de broqueville

Charles de Broqueville (1860-1940) è stato un politico del partito cattolico e primo ministro del Belgio per quasi tutta la prima guerra mondiale.

Da una famiglia benestante vicino a Moll, Broqueville è stato eletto al parlamento belga prima del suo 22esimo compleanno. Membro del potente partito cattolico, Broqueville deteneva diversi portafogli ministeriali, prima di diventare leader del partito e primo ministro nel 1911.

Con il deteriorarsi delle tensioni europee, Broqueville ha assunto il controllo personale del ministero della guerra nel 1912 e ha ordinato l'espansione e la modernizzazione delle forze armate belghe. I suoi preparativi furono poi giustificati dall'ultimatum tedesco e dall'invasione dell'agosto 1914.

Anche se le truppe tedesche occupavano il Belgio e le sue principali città, Broqueville - ormai in esilio in Francia - mantenne la neutralità del suo paese e si rifiutò di considerare un'alleanza con la Gran Bretagna e la Francia o una resa negoziata con la Germania.

Questi problemi afflissero la sua leadership bellica e alla fine portarono alle dimissioni di Broqueville nel giugno 1918. Tuttavia rimase in politica, ricoprendo diversi ministeri del dopoguerra e servendo di nuovo come primo ministro nel 1932-34.

Titolo: "Charles de Broqueville (Belgio)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/bertrand-russell/
Data di pubblicazione: Luglio 10, 2017
Data di accesso: Dicembre 06, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.