Georges Clemenceau (Francia)

georges clemenceau

Georges Clemenceau (1841-1929) è stato un giornalista e leader politico francese che ha servito due mandati come primo ministro della nazione.

Nato in Vandea, Clemenceau si formò come medico e lavorò negli Stati Uniti negli anni '1860 dell'Ottocento. Al suo ritorno in Francia, Clemenceau aderì al Partito radicale di sinistra, entrò nel governo locale a Parigi e alla fine prese un seggio nella legislatura nazionale.

Quando il governo francese cadde nel 1906, Clemenceau divenne primo ministro, carica che occupò per tre anni. Conosciuto per i suoi discorsi forti e la rabbia a malapena trattenuta, Clemenceau è stato soprannominato "la tigre" da molti esperti.

Lo scoppio della guerra ringiovanì Clemenceau, che nel 1914 era tornato al giornalismo. È diventato un severo critico del governo e della sua gestione della guerra, rifiutando offerte di incarichi ministeriali.

Clemenceau divenne di nuovo primo ministro nel novembre 1917 e iniziò immediatamente a intensificare lo sforzo bellico francese. Il suo stile personale e il suo approccio autoritario non sono piaciuti a tutti, ma molti hanno accolto con favore la forza e la determinazione di Clemenceau. Fece diverse visite al fronte e lavorò a stretto contatto con i comandanti alleati di tutte le nazioni.

Clemenceau è forse meglio conosciuto per le sue azioni alle conferenze di pace di Parigi nel 1919, dove richiese un trattato punitivo che avrebbe smembrato o paralizzato la Germania per sempre.

Si ritirò dalla politica nel 1920 e tornò a scrivere, morendo nove anni dopo.

Titolo: "Georges Clemenceau (Francia)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/georges-clemenceau-france/
Data di pubblicazione: Luglio 11, 2017
Data di accesso: Dicembre 04, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.