Mehmed V (Impero ottomano)

mehmed v

Mehmed V (1844-1918) è stato il 35 ° e penultimo sultano dell'Impero Ottomano. Regnò fino alla sua morte nel luglio 1918, cinque mesi prima della fine della prima guerra mondiale.

Come i sultani ottomani prima di lui, Mehmed ricevette una peculiare educazione di isolamento, isolamento e studio personale. Rapporti contemporanei suggeriscono che fosse ben istruito, premuroso e mite, anche se forse indeciso.

Mehmed fu incoronato nel 1909, non molto tempo dopo la rivoluzione dei giovani turchi che ridusse radicalmente il potere del sultanato. Per tutta la durata del suo regno, Mehmed fu poco più che una polena, un burattino dei Giovani Turchi che aveva preso il controllo politico cinque anni prima.

Durante questo periodo, le politiche significative dell'Impero Ottomano furono decise da un trio di politici guidati dal ministro della guerra Enver Pasha. Il sultano era obbligato ad approvarli, anche se non era d'accordo.

Nel novembre 1914 Mehmed firmò la dichiarazione di guerra dell'Impero Ottomano, la cui formulazione invitava i musulmani che vivevano nei paesi alleati a sollevarsi contro i loro padroni coloniali.

In privato, tuttavia, Mehmed credeva che il coinvolgimento ottomano nella guerra fosse un errore che mise a repentaglio il già fragile impero. La storia gli diede ragione e pochi mesi dopo la sua morte, il territorio ottomano fu occupato e ridistribuito.

Titolo: "Mehmed V (Impero ottomano)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/mehmed-v-ottoman-empire/
Data di pubblicazione: Luglio 8, 2017
Data di accesso: Dicembre 05, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.