Valentin Bulgakov (Russia)

valentina bulgakov

Valentin Bulgakov (1886-1966) era un socio e biografo del famoso scrittore russo Leo Tolstoy. È stato arrestato per aver redatto una petizione contro la guerra.

Nato a Penza, il giovane Bulgakov era un ottimo studente che mostrava un forte interesse per la letteratura e prometteva come scrittore. Si trasferì a Mosca per studio, ma in seguito lasciò per diventare il segretario di Tolstoj.

Dopo la morte di Tolstoj nel 1910, Bulgakov ha supervisionato l'eredità del vecchio, pubblicando le ultime opere di Tolstoj, i suoi articoli e una popolare biografia. Poiché Tolstoj aveva un seguito significativo, Bulgakov divenne una figura significativa nella letteratura e nel pensiero politico russo.

Quando scoppiò la guerra nel 1914, Bulgakov la condannò come "il nemico comune di tutti noi". Coloro che hanno sostenuto la guerra, ha scritto, sono stati "intossicati" e raggiunti dalla "bestia dentro di noi".

Bulgakov ha tentato di riunire una petizione contro la guerra firmata da importanti tolstoyisti ma è stato rintracciato e arrestato dal Okhrana, la polizia segreta russa. È stato detenuto per più di un anno ma in seguito è stato assolto.

Bulgakov in seguito lavorò come curatore di un museo e fece parte di un comitato che organizzava aiuti alimentari durante la carestia sovietica del 1921.

Titolo: "Valentin Bulgakov (Russia)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/valentin-bulgakov-russia/
Data di pubblicazione: Luglio 22, 2017
Data di accesso: 28 Novembre 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.