Wilhelm II (Germania)

Wilhelm II

Wilhelm II (1859-1941) è stato il Kaiser della Germania, il leader nazionale nominale durante la guerra e l'individuo che molti considerano il più responsabile dello scoppio della prima guerra mondiale.

Wilhelm è nato a Berlino, figlio di un futuro re tedesco e di sua moglie inglese. Da ragazzo, ha ricevuto un'educazione e un'educazione autoritaria, piena di grandi aspettative, poco incoraggiamento e punizioni crudeli. I suoi contemporanei descrivono Wilhelm come informato, intelligente e ben viaggiato, ma anche lunatico, irascibile e insicuro. 

Quando salì al trono nel suo trentesimo anno, il nuovo Kaiser rispose estromettendo il rispettato conte von Bismarck dal cancelliere. Questo ha annunciato una nuova era di politica estera soprannominata Weltpolitik, volto ad aumentare il commercio, i possedimenti coloniali e il potere globale della Germania.

Il nuovo Kaiser era particolarmente guidato dal suo rapporto di amore-odio con la Gran Bretagna. Voleva espandere la marina tedesca e i possedimenti imperiali per competere con quelli britannici.

Le osservazioni intemperanti e il comportamento non diplomatico di Wilhelm hanno provocato diversi incidenti intenzionali negli anni precedenti al 1914, come un discorso infiammatorio tenuto nel Marocco allineato alla Francia nel 1905. Il sostegno del Kaiser al regime austro-ungarico nel 1914, così come la sua esitazione e indecisione , ha contribuito alla crisi di luglio e allo scoppio della guerra.

La leadership di Wilhelm durante la guerra fu inefficace e superficiale. Il Kaiser non esercitò alcuna reale influenza sulle questioni militari; nella maggior parte dei casi, ha semplicemente aderito ai desideri dei suoi generali.

Alla fine del 1917, la Germania era una de facto dittatura militare sotto Paul von Hindenburg e Erich Ludendorff, mentre il Kaiser si ritirò nel ruolo di un monarca polena.

Nel novembre 1918, con la sua nazione sull'orlo della sconfitta e la sua autorità a brandelli, il Kaiser subì forti pressioni per abdicare al trono. Anche questa decisione doveva essere presa per lui da altri.

Dopo che altri gli avevano imposto l'abdicazione, Wilhelm fuggì nel santuario dell'Olanda neutrale. Fu protetto per il resto della sua vita dalla famiglia reale olandese, nonostante le numerose richieste di essere estradato e processato per il suo ruolo nell'avvio della Grande Guerra.

Titolo: "Wilhelm II (Germania)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/worldwar1/wilhelm-ii-germany/
Data di pubblicazione: Luglio 9, 2017
Data di accesso: 25 Novembre 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.