Simboli visivi nella storia

La maggior parte delle fonti visive del passato contengono almeno uno o due simboli. Un simbolo è un modo di rappresentare un'entità o un'idea in forma non scritta. Comprendere i simboli e i loro significati è un'abilità preziosa quando si esaminano le fonti storiche.

I simboli sono ovunque

Ogni società sviluppa e utilizza il proprio insieme di simboli visivi. Nel mondo moderno, i simboli si trovano più facilmente nei marchi commerciali, come la "M" di McDonald's o lo "Swoosh" di Nike. Altri simboli comuni includono motivi religiosi, loghi, icone e segnali stradali.

Nelle fonti storiche, i simboli visivi sono generalmente utilizzati per rappresentare una particolare persona, gruppo, idea o qualità. Costruire una comprensione di una fonte visiva richiede di identificare e interpretare tutti i simboli in essa contenuti.

A volte il significato di questi simboli è ovvio. Altri simboli storici sono sottili o oscuri, oppure il loro significato è cambiato o è stato dimenticato nel tempo. Come altre abilità importanti nella storia, comprendere e interpretare i simboli richiede tempo e pratica.

Simboli al lavoro

Diamo un'occhiata ad alcuni esempi di come i simboli contribuiscono al significato delle immagini storiche. L'immagine nella parte superiore di questa pagina si chiama L'apoteosi di George Washington. È una versione a colori di un'incisione del 1802 di John James Barralet.

L'immagine di Barralet piange la scomparsa di Washington (morì nel dicembre 1799) e celebra la sua vita, la sua leadership e i suoi successi attraverso l'uso di molti simboli. Al centro dell'immagine, Washington viene elevata al cielo da due angeli, uno dei quali è San Pietro o Padre Tempo. Il gesto cristiano di Washington suggerisce che è disposto ad andare, che considera completa la sua vita sulla terra.

Nella metà inferiore della fonte, diverse figure piangono il presidente morto. Le tre figure femminili (all'estrema sinistra) sono probabilmente le virtù cristiane di Fede, Speranza e Carità. Lady Liberty, un simbolo dell'America con altri due simboli (un cappello Liberty in cima a un palo della libertà), è addolorato vicino alla sua tomba. Un nativo americano, un altro simbolo dell'America, piange anche in basso a destra.

Altri simboli sono sparsi di seguito: un'aquila (che rappresenta la forza e la leadership); uno scudo con il motto nazionale Da molti, uno soltanto ("Da molti, uno"); una spada, un elmo e un'armatura (simboli del comando militare di Washington); una medaglia penzoloni dalla sua tomba (probabilmente un simbolo del coinvolgimento di Washington nella Massoneria); e a fasces (che rappresenta unità, potere e autorità).

Barralet ha caricato la fonte con questi simboli come un modo per rappresentare le qualità personali di Washington, i suoi successi militari e politici e l'eredità che ha lasciato per gli Stati Uniti di recente formazione.

Simbolismo sovietico

Il pezzo di Barralet contiene un gran numero di simboli. La maggior parte delle fonti storiche usa un simbolismo più sottile. Questa immagine sopra, intitolata I proletari di tutti i paesi si uniscono, è stato creato dall'artista sovietico Dmitry Moor nel 1919. Come la maggior parte della propaganda sovietica, il suo stile è più semplice e minimalista rispetto ai pezzi precedenti come quello di Barralet.

Qui Moor raffigura l'unità tra tre gruppi: comunisti sovietici (a sinistra), contadini (al centro) e lavoratori dell'industria (a destra). Questi gruppi possono essere identificati dal loro abbigliamento e dagli oggetti che indossano o portano. La figura sovietica indossa un'uniforme militare, sfoggia una stella rossa e un distintivo (simboli del comunismo) e porta una spada e una pistola (simboli della rivoluzione armata). Il contadino indossa abiti semplici e porta con sé una falce o un falcetto, mentre l'operaio indossa un grembiule di cuoio e impugna un martello. L'ornato scorrimento attorno all'immagine mostra una stella rossa contenente un martello e un aratro (uno dei primi simboli sovietici) e il nome della nuova nazione.

Sebbene gran parte di questa fonte suggerisca l’unità tra le classi, è importante notare che il rivoluzionario sovietico gesticola e si rivolge agli altri due, che ascoltano attentamente. Quindi, mentre Moor incoraggia l’unità tra le classi, suggerisce anche che i sovietici apriranno la strada nella nuova nazione.

Man mano che completi gli studi ed esamini diverse fonti visive, incontrerai almeno alcuni simboli visivi che potresti non conoscere. Per un glossario dei simboli storici comuni e dei loro significati, visitare questa pagina.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Simboli visivi nella storia"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/visual-symbols-history/
Data di pubblicazione: 23 settembre 2020
Data di accesso: 21 Febbraio 2024
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.