Partiti comunisti di Weimar (KPD e USPD)

weimar uspd kpd
Un poster della campagna USPD, raffigurante la costruzione del socialismo

Divisioni nei ranghi del Partito socialdemocratico (SPD) portò alla formazione di due partiti di sinistra più radicali: il Partito socialdemocratico indipendente tedesco (Unabhängige Sozialdemokratische Partei Deutschlando USPD) e il Partito comunista tedesco (Kommunistische Partei Deutschlandso KPD). Entrambi questi partiti si sono formati nel 1917 per protestare contro il continuo sostegno dell'SPD allo sforzo bellico tedesco. L'USPD ebbe una vita relativamente breve, durando fino al 1922. La frattura tra l'SPD e il KPD sarebbe continuata fino agli ultimi giorni della Repubblica di Weimar.

Hugo Haase e l'USPD

Il fondatore e primo leader dell'USPD è stato Hugo Haase, un avvocato ebreo che aveva servito come presidente dell'SPD prima della guerra.

Nell'aprile del 1917, Haase e diversi colleghi con idee simili si staccarono dall'SPD per iniziare la loro campagna contro la guerra. Hanno organizzato scioperi di massa, principalmente come mezzo per protestare contro la scarsità di cibo e il requisizione delle necessità civili da parte dei militari.

La forte presa di posizione dell'USDP contro la guerra, il governo imperiale e il mainstream SPD le ha fatto guadagnare molti sostenitori. La posizione dell'USPD era che i leader dell'SPD avevano `` svenduto '' i valori socialisti del partito facendo concessioni al Kaiser e il suo governo.

riconciliazione

La fine di prima guerra mondiale ha determinato un allentamento temporaneo delle ostilità tra USPD e SPD. I due gruppi hanno deciso di lavorare insieme ai preparativi per una futura assemblea nazionale. I loro leader, Haase e Friedrich Ebert, sedevano entrambi in un "consiglio dei deputati del popolo".

Sei settimane dopo, l'USPD si separò di nuovo dall'SPD, questa volta a causa dell'inazione dell'SPD Reichswehr , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana Freikorps violenza di strada.

Il frustrato USPD ha deciso di farlo da solo come partito parlamentare. Ha schierato candidati alle prime due elezioni federali di Weimar, vincendone 22 Reichstag seggi nel gennaio 1919 e 84 seggi nel giugno 1920. Quest'ultimo risultato ne fece il secondo partito più grande del Reichstag dopo l'SPD.

L'omicidio di Haase ha innescato divisioni interne all'interno dell'USPD, che ha permesso al KPD di superarlo come il più grande partito di sinistra della Germania. L'adesione all'USPD diminuì e nel 1922 la maggior parte del partito fu assorbita nuovamente nell'SPD.

Dagli spartachisti ai comunisti

poster spartakusbund
A Spartakusbund o il poster elettorale del KPD del 1919

Il KPD fu formato dalla Spartacist League alla fine di dicembre 1918. La piattaforma KPD inizialmente richiedeva una rivoluzione socialista lungo le linee bolsceviche: coscienza di classe, organizzazione delle classi lavoratrici, rivoluzione armata e una "dittatura del proletariato".

La fallita rivolta del gennaio 1919 a Berlino, insieme alla morte di Karl Liebknecht, Rosa Luxemburg e molti altri leader, hanno costretto il KPD a reinventarsi come partito parlamentare funzionante.

Il KPD ha schierato candidati alle elezioni del 1920, ma ha vinto solo il due per cento dei voti e solo quattro Reichstag posti a sedere.

Un cambio di fortuna

Le fortune del KPD sono cambiate alla fine del 1920 per due ragioni. In primo luogo, il partito è passato sotto la direzione dell'Internazionale Comunista (o Comintern) a Mosca, che ha fornito consigli tattici e organizzativi.

In secondo luogo, una divisione nei ranghi dell'USPD ha inviato circa 300,000 membri della sua ala sinistra a unirsi al KPD. Ciò ha aumentato la quota potenziale di voto del KPD fino al 10%.

Nel dicembre 1924, il KPD ne vinse 62 Reichstag posti a sedere, per lo più a scapito della SPD. Il Grande Depressione e il suo impatto sulla Germania ha visto le fortune elettorali del KPD migliorare ulteriormente, un aumento che ha rispecchiato l'ascesa del Nazionalsocialisti (NSDAP).

Nel settembre 1930, i comunisti restituirono 77 Reichstag posti a sedere. Nelle due elezioni tenutesi nel 1932, questo è aumentato a 89 seggi (luglio) e poi 100 seggi (novembre).

Come i nazisti, il KPD era un partito ostruzionista senza alcun impegno per la repubblica e nessuna volontà di sostenere il governo. La retorica e la campagna di propaganda del partito contro il Costituzione di Weimar, la democrazia e il capitalismo hanno solo contribuito ad abbassare il morale pubblico e ad allontanare gli elettori dai partiti tradizionali.

1. Nel 1917, le divisioni ideologiche sul sostegno alla guerra, videro due gruppi di fazioni staccarsi dal Partito socialdemocratico (SPD).

2. L'USPD è stato il più moderato dei due. Sotto il leader Hugo Haase, prese una forte posizione contro la guerra, ma mantenne il suo sostegno alla Repubblica di Weimar.

3. Il KPD più radicale e rivoluzionario fu formato dalle rovine degli Spartachisti, sulla scia della loro fallita rivolta nel gennaio 1919.

4. Nel 1922, l'USPD si era diviso e circa 300,000 dei suoi membri avevano disertato per il KPD. Ciò ha rafforzato le sue prospettive elettorali nel Reichstag.

5. Gli impatti economici della Grande Depressione hanno visto aumentare in modo significativo il sostegno degli elettori al KPD, insieme a quello dei nazionalsocialisti o del NSDAP.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Partiti comunisti di Weimar (KPD e USPD)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/weimarrepublic/weimar-communist-parties-kpd-uspd/
Data di pubblicazione: 22 settembre 2019
Data di accesso: Data odierna
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.