Citazioni: il processo di pace

Queste pagine contengono citazioni da o relative ai problemi nell'Irlanda del Nord. Queste citazioni sono state ricercate, selezionate e compilate dagli autori di Alpha History. Contengono dichiarazioni e osservazioni sull'Irlanda del Nord e sui problemi di personaggi politici di spicco, comandanti militari e paramilitari, contemporanei e storici. Nuove citazioni vengono costantemente aggiunte a queste pagine e suggerimenti sono i benvenuti. Se desideri suggerire un preventivo, per favore contatta Alpha History.

pace
La folla celebra l'accordo di pace in Irlanda del Nord

“Negli anni '1970 potrebbero essere andate perse più vite, ma quasi tutti coloro che hanno vissuto quei tempi non si sono mai sentiti impotenti e spaventati come oggi. Spaventato a causa della crescente ferocia degli attacchi settari; e impotente perché non sembra esserci alcuna prospettiva di insediamento. Lo sviluppo più terrificante dell'ultimo anno circa è stato il forte aumento delle atrocità compiute dai paramilitari lealisti. I lealisti sono ora in grado di fabbricare bombe e sono in grado di compiere omicidi con apparente impunità. Ora hanno ucciso sei persone in due giorni ".
The Nazionalista Irish News, 1993

“Riconoscendo il potenziale della situazione attuale e al fine di rafforzare il processo di pace e sottolineare il nostro impegno per il suo successo, i vertici dell'IRA hanno deciso che dal 31 agosto ci sarà una completa cessazione delle operazioni militari. Tutte le nostre unità sono state istruite di conseguenza ".
Dichiarazione IRA provvisoria, 1994

“Continuo a pensare alle persone che sono state uccise senza processo. Non parlo della polizia, non parlo dell'esercito. Sto parlando di persone che sono state uccise a colpi d'arma da fuoco sulla soglia di casa, attraverso le finestre, in presenza dei loro figli, dei loro genitori e delle loro mogli. Queste persone nelle loro tombe stanno gridando vendetta e non arriverà più ... E tu ne sei moralmente responsabile! Moralmente, sei un assassino! E non solo sei un assassino, ma ora aggiungi la dimensione extra dicendo "Voglio la pace" e sei anche un ipocrita ".
Hugh Leonard, scrittore irlandese, su Gerry Adams, 1994

“Ci stiamo dirigendo verso il 21 ° secolo. Il tempo è passato. Mi appello soprattutto ai politici affinché smettano di fare politica con la vita delle persone, guardino alle loro spalle e ascoltino ciò che dicono i loro sostenitori di base ... Hanno detto che vogliono che i loro leader politici parlino ".
Gordon Wilson, ministro del lavoro britannico, 1995

“Il compromesso non è cedere, è maturità. Faccio appello ai leader politici affinché si siedano, tutti loro, per ascoltare i loro elettori, per presentare le loro politiche, per raggiungere l'amore per i loro vicini e il Dio comune ".
Gordon Wilson, attivista per la pace, 1995

“I cattolici non vogliono una partecipazione al governo dell'Irlanda del Nord. Vogliono che l'Irlanda del Nord venga distrutta e che abbia un'Irlanda unita. Anche se dovessero entrare a far parte di un governo, è solo fino a quando non potranno distruggere il governo e lo stato. L'Ulsterman ordinario non se ne va
arrendersi all'IRA ... Non solo abbiamo il diritto, ma anche il dovere di ucciderli prima che uccidano me, la mia famiglia e gli altri ".
Ian Paisley, leader del DUP

"L'unica soluzione per trattare con l'IRA è uccidere 600 persone in una notte".
MP conservatore britannico Alan Clark, 1997

“Come tutti sanno, la pazienza, l'abilità e la determinazione dimostrate dal clero sono state nientemeno che indispensabili per realizzare la pace di cui godiamo ora. Posso dire che senza di loro l'attuale situazione di speranza non sarebbe e non sarebbe potuta realizzarsi. "
John Hume, leader SDLP, 1995 di dicembre

“Si potrebbe dire che i murales commemorativi guardano indietro per guardare avanti. Questi murales sostenevano che 25 anni erano sufficienti ".
Bill Rolston sui murales di Derry

"Siamo tutti colpevoli in questa società in un modo o nell'altro, sia con le parole, i fatti o il silenzio ... Dobbiamo tutti riconoscere in una certa misura la nostra colpa per liberare la superficie di gioco in modo da poter andare avanti. I paramilitari lealisti ... hanno detto che la loro violenza era reattiva alla violenza dell'IRA. La violenza dell'IRA è cessata. "
David Ervine, leader del PUP, 1994

“C'è un generale consenso emergente e l'accettazione del fatto che i repubblicani della nostra generazione non siano stati lasciati senza altra scelta. E, naturalmente, sono stati quegli stessi repubblicani che ora creano nuove opzioni, create dal processo di pace. Penso che sminuisca l'idea che ci siamo gettati nell'oblio della lotta armata, volenti o nolenti. L'evoluzione più critica dall'inizio di questa lotta è stata raggiunta dai più attivi e coinvolti in essa. Noi repubblicani abbiamo il nostro codice di etica umana e misuriamo il nostro coinvolgimento e le nostre azioni contro di esso ".
Bobby Storey, leader dell'IRA

"Ogni giorno dei quasi due anni di trattative è stata per lui una lotta ... attaccato quotidianamente da alcuni unionisti per aver svenduto l'Unione, criticato spesso da alcuni nazionalisti per la recalcitranza, si è fatto strada attraverso un campo minato di problemi".
Il senatore americano George Mitchell su David Trimble

“Mentre [Gerry] Adams poteva essere cattivo, [Martin] McGuinness era più simpatico. Chiedeva della mia famiglia e parlava di sport o pesca. Era più emotivo nei colloqui. Gerry di solito è abbastanza blando sulle cose, quindi non puoi mai essere sicuro se fosse felice o infastidito. Se Martin era arrabbiato, lo sapevi ".
Bertie Ahern sulla negoziazione con Adams e McGuinness

“A volte devi essere intelligente per aggirare questi problemi. Richiedono creatività, immaginazione e capacità di arrivare dove è necessario arrivare. È astuto nel senso migliore. È stato davvero difficile. Stavi conversando con le persone - in particolare quando ti sei seduto con il popolo dello Sinn Fein e gli unionisti - queste erano persone con un odio amaro e radicato. Quindi c'era un po 'di astuzia. "
Tony Blair parla in 2010 delle negoziazioni del Venerdì Santo

“Erano una coppia straordinaria. Nel corso del tempo mi sono piaciuti entrambi molto, probabilmente più di quanto avrei dovuto se si dicesse la verità ... So che entrambi potrebbero essere intelligenti e manipolatori, ma posso farlo anch'io ... Alla fine hanno capito che l'esistenza dell'IRA non era diventata la via per un solo insediamento, ma la barriera ad esso. Ci è voluto vero coraggio politico per attuare questa intuizione ".
Tony Blair su Gerry Adams e Martin McGuinness

“Il rilascio dei prigionieri ha avuto un ruolo nella risoluzione dei conflitti in tutto il mondo. Coloro che sono stati parte del problema devono essere parte della soluzione ".
Phillip Dean, Partito Democratico Unionista

“L'accordo che è emerso dai colloqui di pace in Irlanda del Nord apre la strada alle persone lì per costruire una società basata sulla pace, la giustizia e l'uguaglianza durature. La visione e l'impegno dei partecipanti ai colloqui ha reso reali le preghiere per la pace su entrambe le sponde dell'Atlantico e su entrambe le sponde della linea di pace. Tutti gli amici dell'Irlanda e dell'Irlanda del Nord sanno che il compito di far durare la pace sarà difficile. La via della pace non è mai facile. Ma le parti hanno preso decisioni coraggiose. Hanno scelto la speranza sull'odio; La promessa del futuro sul veleno del passato. E così facendo, hanno già scritto un nuovo capitolo nella ricca storia della loro isola, un capitolo di risoluto coraggio che ispira tutti noi. Nei giorni a venire potrebbe esserci chi tenterà di minare questo grande traguardo, non solo con le parole ma forse anche con la violenza. Tutte le parti e tutti gli altri dobbiamo stare fianco a fianco per sfidare qualsiasi appello del genere ".
Bill Clinton, 1998

"L'Accordo del Venerdì Santo del 1998 rappresenta un tentativo di superare la politica di 'controllo ed esclusione' sostituendo al suo posto la politica di 'cooperazione e inclusione'".
Reverendo John Dunlop, ministro presbiteriano di Belfast

“Si tratta di coloro che sono contrari all'accordo e di quelli che lo rifiutano. I rifiutatori stanno trovando un altro modo per dichiarare pubblicamente la loro totale opposizione all'accordo del Venerdì Santo. Non vogliono un cabinet con dentro lo Sinn Fein o l'SDLP. Non vogliono che Chris Patten stabilisca un nuovo servizio di polizia; non vogliono il rilascio dei prigionieri. Tutto quello che vogliono continuare sono le vecchie lotte vane degli ultimi 70 anni, che di fatto ci hanno portato al 1968 e al 1969 e tutto ciò che è
è successo da allora. "
Martin McGuinness, febbraio 1999

“Fino al 26 marzo di quest'anno, Ian Paisley e io non abbiamo mai avuto una conversazione su nulla, nemmeno sul tempo. E ora abbiamo lavorato a stretto contatto negli ultimi sette mesi e non ci sono state parole di rabbia tra di noi ... Questo dimostra che siamo pronti per un nuovo corso ".
Martin McGuinness, 2007

“Stiamo arrivando al giorno di San Patrizio. San Patrizio ha predicato il vangelo di Gesù Cristo in Irlanda. E stavo solo pensando oggi, l'unica cosa che hanno fatto questi assassini: hanno profanato il trifoglio cercando di versarvi sopra il sangue delle loro vittime innocenti ".
Ian Paisley, dopo le riprese di due soldati britannici, 2009

“So che alcune persone si chiedono se, a quasi 40 anni da un evento, un primo ministro debba scusarsi. Per qualcuno della mia generazione, Bloody Sunday e l'inizio degli anni '1970 sono qualcosa che sentiamo di aver imparato piuttosto che vissuto. Ma quello che è successo non dovrebbe mai, mai essere accaduto. Le famiglie di coloro che sono morti non avrebbero dovuto convivere con il dolore e la ferita di quel giorno e con una vita di perdite ".
David Cameron, primo ministro britannico, 2010

“È arrivato il giorno in cui l'Irlanda del Nord deve affrontare con coraggio i fatti semplici. Ci sono persone in Irlanda del Nord che hanno convinzioni religiose e politiche diverse, ma possono vivere insieme come vicini di casa. Quando ero ragazzo, c'era più vicinanza di quanto abbiamo visto per molti anni. Qualcosa è entrato nel cuore delle persone che ha distrutto il rispetto per il vicinato e la gentilezza. Il popolo dell'Ulster non è un popolo duro: è un popolo amorevole e premuroso ... Naturalmente, ci saranno momenti in cui entrambe le parti dello spettro politico potrebbero sentirsi spinti, ma hanno bisogno di tenere le mani in tasca e ricorda che è il nostro cuore che dovrebbe guidarci a ottenere il miglior risultato per il nostro popolo ".
Ian Paisley, 2010

“Il rapporto [tra Gran Bretagna e Irlanda] non è sempre stato semplice, né il record nel corso dei secoli è stato del tutto benevolo. È una realtà triste e deplorevole che nel corso della storia le nostre isole abbiano vissuto più della loro giusta dose di angoscia, turbolenza e perdita. Questi eventi ci hanno toccato tutti, molti di noi personalmente, e sono un'eredità dolorosa. Non possiamo mai dimenticare coloro che sono morti o sono stati feriti e le loro famiglie. A tutti coloro che hanno sofferto a causa del nostro passato travagliato, estendo il mio pensiero sincero e la mia profonda simpatia. Con il senno di poi storico, tutti possiamo vedere cose che vorremmo fossero state fatte diversamente, o per niente ".
La regina Elisabetta II, parlando a Dublino, 2011