Giulio ed Ethel Rosenberg

Julius Rosenberg (1918-1953) e Ethel Rosenberg (1915-1953) erano un marito e una moglie americani condannati per spionaggio e giustiziati per aver passato segreti nucleari agli agenti sovietici.

julius rosenberg

Le prime vite

Julius Rosenberg ed Ethel Greenglass sono nati entrambi a New York City da famiglie di immigrati ebrei. Rosenberg era un adolescente tranquillo e studioso che in seguito ottenne una laurea in ingegneria elettrica. Greenglass ha lavorato brevemente come intrattenitrice prima di assumere un lavoro di segreteria presso una ditta di spedizioni, dove avrebbe incoraggiato altri lavoratori a intraprendere un'azione sindacale.

Rosenberg e Greenglass erano entrambi membri della Young Communist League durante gli 1930. Si incontrarono alle riunioni della Lega, si sposarono a 1939 e si trasferirono in un appartamento a Brooklyn. Successivamente hanno avuto due figli, Michael e Robert.

Nel 1940, Julius Rosenberg ottenne un lavoro civile con l'esercito degli Stati Uniti. Ha lavorato come ispettore tecnico, posizione che occasionalmente gli dava accesso a informazioni segrete e sensibili.

Presunto spionaggio

Un anno o due nel suo servizio militare Rosenberg fu presumibilmente reclutato da un agente dell'NKVD, una polizia sovietica e un'agenzia di intelligence che era il precursore del KGB.

Secondo il Federal Bureau of Investigation (FBI), Rosenberg iniziò a trasmettere agli agenti sovietici informazioni su sistemi d'arma, progetti e test. Sua moglie Ethel lo ha assistito digitando copie di documenti rubati, mentre il fratello di Ethel, David Greenglass, un operatore di macchina che lavora al Progetto Manhattan, ha fornito informazioni sullo sviluppo di armi atomiche.

I Rosenberg vennero all'attenzione dell'FBI dopo essere stato nominato da agenti sovietici catturati. I Rosenberg e Greenglass furono arrestati in 1950 e sottoposti a intense domande e indagini.

Prova e condanna

Ad agosto, un gran giurì li ha incriminati per 11 accuse di spionaggio. Il loro processo iniziò nel marzo 1951 e durò 25 giorni. David Greenglass è stato il principale testimone dell'accusa, mentre McCarthy sostenitore Roy Cohn era un membro della squadra dell'accusa.

I Rosenberg furono entrambi condannati, nonostante il caso contro Ethel fosse particolarmente debole. Entrambi sono stati condannati a morire sulla sedia elettrica. Alcuni hanno suggerito che la condanna a morte di Ethel Rosenberg fosse uno stratagemma, progettato per estrarre una richiesta di clemenza e informazioni da suo marito, tuttavia, questo non era imminente.

I Rosenberg furono giustiziati nella prigione di Sing Sing, New York, il 19 giugno 1953. L'esecuzione fu controversa per diversi motivi. La morte di Ethel Rosenberg fu prolungata e tortuosa: ci vollero cinque scariche elettriche prima che morisse, sbuffi di fumo acre che le fluttuavano sopra la testa. 

Alcune delle prove presentate contro i Rosenberg erano discutibili, mentre diversi collaboratori e parti incriminate sono state trattate con più indulgenza. David Greenglass, ad esempio, ha fornito false testimonianze contro i Rosenberg e ha scontato solo 10 anni di prigione.

I Rosenberg erano i soli due civili americani giustiziati per spionaggio durante la guerra fredda.

processo di rosenberg

La petizione di Ethel Rosenberg per la grazia presidenziale (gennaio 1953)

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Julius ed Ethel Rosenberg"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/julius-ethel-rosenberg/
Data di pubblicazione: 10 Novembre 2018
Data di accesso: 10 Agosto 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.