Franklin Roosevelt

Franklin Delano Roosevelt (1882-1945) è stato il 32 ° presidente degli Stati Uniti. Il suo periodo in carica coincise con la Grande Depressione, la Seconda Guerra Mondiale e le prime crepe che si aprirono nella Guerra Fredda.

Franklin Roosevelt

Roosevelt è nato a Hyde Park, New York, figlio di un ricco avvocato e uomo d'affari di origini olandesi. Franklin Roosevelt ha frequentato Harvard, si è laureato nel 1904 e ha completato una laurea in legge alla Columbia University. Ha sposato sua cugina, Eleanor Roosevelt, mentre era alla Columbia.

Roosevelt fu eletto al Senato dello Stato di New York nel 1910. Tre anni dopo divenne Assistente Segretario della Marina del presidente Woodrow Wilson. Nel 1921 Roosevelt contrasse la poliomielite, che gli paralizzò sia le gambe che le sue ambizioni politiche. Attraverso la terapia e l'esercizio, Roosevelt ha imparato a camminare usando apparecchi e bastoni, anche se più tardi durante la sua presidenza ha fatto affidamento sulle sedie a rotelle.

Roosevelt tornò in politica alla fine degli anni '1920, correndo con successo per il governatorato di New York. Fu eletto alla Casa Bianca nel novembre 1932, sconfiggendo comodamente il presidente in carica Herbert Hoover.

Al potere, Roosevelt sviluppò una serie di risposte politiche alla Grande Depressione, soprannominate New Deal. Roosevelt mantenne la neutralità americana nei primi due anni della seconda guerra mondiale, sebbene fornisse sostegno economico alla Gran Bretagna attraverso il programma Lend-Lease. Il bombardamento di Pearl Harbor nel dicembre 1941 portò gli Stati Uniti in guerra e una goffa alleanza con l'Unione Sovietica.

Roosevelt si incontrò Joseph Stalin a Teheran (1943) e Yalta (febbraio 1945) e ha formato un rapporto amichevole con il dittatore sovietico. L'ottimista e affidabile Roosevelt credeva che Stalin potesse essere "gestito" e mantenuto come alleato del dopoguerra.

Il presidente accettò le assicurazioni di Stalin che l'Unione Sovietica non aveva intenzione di espandersi oltre la Polonia. Nel marzo 1945, tuttavia, Roosevelt comprese che Stalin non aveva alcuna intenzione di onorare le promesse fatte a Yalta.

Indebolito dalla stanchezza, dalla paralisi e dalle malattie cardiache, Roosevelt morì nell'aprile 1945. La presidenza passò al suo compagno di corsa, Harry Truman, che ha supervisionato i primi anni della guerra fredda.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Franklin Roosevelt"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/franklin-roosevelt/
Data di pubblicazione: October 13, 2018
Data di accesso: Dicembre 03, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.