Citazioni: idee rivoluzionarie

Questa selezione di citazioni della Rivoluzione francese contiene osservazioni su idee rivoluzionarie di importanti leader, personaggi politici, Filosofi e osservatori. È stato selezionato e compilato dagli autori di Alpha History. Nuove quotazioni vengono aggiunte regolarmente. Se desideri inviare un preventivo pertinente e interessante, per favore contatta Alpha History.

“Quando i poteri legislativo ed esecutivo sono uniti nella stessa persona, o nello stesso corpo di magistrati, non può esserci libertà ... Per prevenire questo abuso, è necessario dalla natura stessa delle cose che il potere debba essere un freno al potere . "
Barone di Montesquieu, 1746

"L'uomo è nato libero, ma ovunque è in catene [catene]."
Jean-Jacques Rousseau, 1762

"Ciò che l'uomo perde per contratto sociale è la sua libertà naturale e un diritto illimitato a tutto ... ciò che guadagna è la libertà civile e la proprietà di tutto ciò che possiede."
Jean-Jacques Rousseau, 1762

"Se vuoi buone leggi, brucia quelle che hai e creane di nuove."
Voltaire, 1765

“Il governo arbitrario di un principe giusto e illuminato è sempre cattivo. Le sue virtù sono la forma di seduzione più pericolosa e sicura. Cullano impercettibilmente un popolo nell'abitudine di amare, rispettare e servire il suo successore, chiunque possa essere quel successore, non importa quanto malvagio o stupido ".
Denis Diderot, 1776

“Qui abbiamo avuto un'influenza - lontana, certo, ma ottenuta per la prima volta in più di un secolo e mezzo. E questo privilegio era stato vinto da una generazione illuminata che ne comprendeva il valore e sarebbe stata in grado di estenderne i vantaggi ".
Jean-Sylvian Bailly, 1789

“L'ideale democratico si è rafforzato e continua a crescere. Come le arti, il commercio e la ricerca del lusso arricchiscono le sezioni industriose delle persone ... così la scienza e l'istruzione le avvicinano nella loro vita quotidiana e richiamano gli uomini all'idea di base dell'uguaglianza ".
Antoine Barnave sugli eventi di 1789

"Quando il governo viola i diritti del popolo, l'insurrezione è, per il popolo e per ogni parte del popolo, il più sacro dei diritti e il più indispensabile dei doveri".
Marchese de Lafayette, 1790

“L'effetto della libertà sugli individui è che possono fare ciò che vogliono. Dobbiamo vedere cosa gli farà piacere, prima di rischiare congratulazioni ".
Edmund Burke, 1790

"L'aristocrazia ha la tendenza a degenerare la specie umana".
Thomas Paine, 1791

“Vanity ha fatto la rivoluzione; la libertà era solo un pretesto. "
Napoleone Bonaparte alla fine degli 1790