Lavorare con gli storici

storici
Sheila Fitzpatrick, storica australiana-americana ed esperta di storia sovietica

Una sfida importante per gli studenti di storia è comprendere il ruolo degli storici e lavorare con gli storici per migliorare la loro comprensione del passato.

Chi sono gli storici?

Gli storici sono individui istruiti che trascorrono la loro vita professionale facendo ricerche e cercando di dare un senso al passato.

Gli storici raccolgono fonti e prove, che usano per formare interpretazioni, conclusioni e argomenti. Pubblicano i loro risultati come opere accademiche o libri per il mercato aperto.

La maggior parte degli storici professionisti sono impiegati nel mondo accademico: come professori universitari o universitari, docenti o ricercatori. Alcuni lavorano anche per enti governativi, nel settore privato o come autori editoriali.

Nessuno storico "possiede la verità"

Poiché preparano la storia scritta e ce la forniscono, gli storici giocano un ruolo fondamentale nel plasmare il modo in cui vediamo e comprendiamo il passato. Nessuno storico "possiede" o ha il monopolio della verità storica, tuttavia, anche se lo pretende.

La storia stessa non è un'unica verità, ma un ampio mosaico di idee e punti di vista, intessuto da molti storici diversi in lunghi periodi di tempo. Ogni storico guarda al passato dalla propria prospettiva, utilizza fonti diverse, impiega i propri metodi e parla con la propria voce.

Gli storici spesso traggono conclusioni o risposte diverse dalla stessa evidenza. Ci sono diverse ragioni per questo.

Proprio come tu e le altre persone vedete il mondo moderno in modi diversi, gli storici vedono il passato in modo diverso. Ogni storico si avvicina al passato con i propri valori, priorità e prospettive politiche. Queste prospettive modellano il modo in cui studiamo, interpretiamo e diamo un senso al passato.

Etichette politiche

Sentirai spesso alcuni storici menzionati con etichette politiche - per esempio, "lo storico di sinistra Brown" o "Russell, uno storico liberale". Queste etichette tentano di riassumere o incapsulare la prospettiva politica di uno storico.

Questo è un approccio semplicistico e spesso problematico, tuttavia, perché generalizza o "incasella" storici che possono avere punti di vista o argomenti significativamente diversi.

Le più comuni di queste etichette attaccate agli storici, così come ai commentatori politici e ad altre figure, sono "di sinistra" o "marxista" e "di destra" o "conservatrice".

In termini generali, gli storici di sinistra o marxisti tendono a sottolineare i problemi e le questioni che interessano le classi inferiori. I più comuni di questi sono la proprietà della ricchezza e del capitale, le disuguaglianze economiche, lo sfruttamento di classe, l'abuso di potere e le condizioni e le lamentele dei lavoratori.

Gli storici con opinioni di destra o conservatrici possono invece concentrarsi sulla libertà e le opportunità economiche, sul progresso, sulla stabilità sociale, sulla legge e sull'ordine e sui fallimenti del radicalismo.

Da qualche parte tra i due ci sono storici liberali, che tendono a concentrarsi su quanto bene una società protegge e promuove le libertà ei diritti individuali. Alcuni storici adottano posizioni ancora più complesse o sfumate.

Perché conclusioni diverse?

storiografia
Un diagramma che mostra i motivi per cui gli storici traggono conclusioni diverse

Le storie di un periodo o di un evento significativo conterranno invariabilmente una serie di prospettive politiche.

Molti storici di sinistra suggeriscono che la Rivoluzione francese, ad esempio, sostenga che sia stata guidata dall'insoddisfazione della classe operaia, il prodotto di decenni di feudalesimo, grave disuguaglianza ed esclusione politica.

Al contrario, gli storici conservatori suggeriscono che la Rivoluzione francese sia stata innescata da lamentele e falsità esagerate; la rivoluzione ha cercato di ottenere risultati troppo rapidi ed è scesa in una serie di violente lotte di potere.

Individuazione delle prospettive

Una sfida difficile ma importante per gli studenti di storia è identificare e comprendere queste diverse prospettive e differenziarle.

Gli studenti dovrebbero anche essere consapevoli dei propri valori e dei presupposti politici che determinano il percorso tu visualizzare e comprendere la storia.

Per avere un'idea delle tue prospettive politiche, visita il Bussola politica sito Web, fare clic su "Fai il test" e completare il quiz online (ci vogliono circa 10-15 minuti). Il quiz fornirà una valutazione scritta e grafica delle tue opinioni politiche. Visualizza anche le tue opinioni in relazione ad alcuni leader famosi, come Adolf Hitler, Joseph Stalin, Margaret Thatcher e Mohandas Gandhi.

Cambiamenti nel tempo

storici guerra civile
Il revisionismo storico della guerra civile degli Stati Uniti ha innescato dibattiti e scontri lì

Il tempo può anche cambiare le prospettive degli storici. Man mano che le opinioni ei valori della società cambiano ed evolvono, così fanno gli storici e le loro prospettive.

Gli storici di una particolare generazione possono avvicinarsi al passato in modo diverso dai loro predecessori. Possono studiare persone o gruppi diversi, porre domande diverse, considerare cause e fattori alternativi e formare teorie diverse. Gli storici che si impegnano in questo sono ampiamente indicati come revisionisti.

L'ultimo mezzo secolo circa è stato un periodo fertile per il revisionismo storico. La storia è accessibile a più persone con idee diverse, consentendo un maggiore scambio di informazioni e una gamma più ampia di punti di vista.

Di conseguenza, sono state esplorate idee e approcci una volta raramente considerati o approvati dagli storici. I cambiamenti nei valori sociali hanno incoraggiato la ricerca storica dal punto di vista dei gruppi emarginati o esclusi, come le donne, gli omosessuali, i popoli colonizzati e le minoranze razziali.

Ne consegue che la storia scritta, diciamo, negli anni '1950 può essere radicalmente diversa da un'altra scritta nell'ultimo decennio. Quando si studia uno storico, è utile sapere quando erano attivi e il contesto in cui operavano.

Valorizza e rispetta gli storici

Gli storici sono i guardiani e gli architetti della nostra storia. La nostra comprensione del passato si basa sulla loro ricerca, conoscenza e duro lavoro.

È importante che gli studenti di storia apprezzino e rispettino gli storici, anche quelli che potrebbero non accettare o essere d'accordo. Usa gli storici come guide mentre esplori il passato. Attingi alle loro scoperte e alle loro conoscenze, usa la loro scrittura come prova e riconoscile con riferimenti.

Sii consapevole, tuttavia, che nessuno storico offre un resoconto definitivo o perfetto del passato. Valuta diverse prospettive e sfida gli storici con cui non sei d'accordo. Soprattutto, pensa criticamente non solo al passato ma anche agli storici che ce lo rivelano.

Filtra le domande

Identificare gli argomenti, le prospettive o la posizione politica di uno storico può essere difficile. Gli studenti dovrebbero avvicinarsi alla scrittura di ogni storico con occhio critico. Pensa attentamente alle ipotesi che fanno, alle conclusioni che raggiungono e alle teorie o agli argomenti che avanzano. Le seguenti domande di filtro potrebbero rivelarsi utili.

Quando lo storico è stato attivo e ha scritto di questa storia?
Riesci a trovare informazioni biografiche sullo storico, come la loro nazionalità, la loro istruzione, le loro opinioni politiche o affiliazioni?
Quali particolari periodi, persone, gruppi, eventi o idee sono al centro del lavoro dello storico?
Quali condizioni o risultati considera lo storico importante? Ad esempio, pongono maggiormente l'accento sui risultati economici rispetto ai miglioramenti sociali?
In che modo lo storico descrive e valuta persone o gruppi diversi? Lo storico suona positivo o negativo su particolari persone, gruppi o classi?
Lo storico esprime giudizi di valore o ipotesi ingiuste su particolari persone, gruppi o eventi?
Quale stile e tono del linguaggio usa lo storico? Usano un linguaggio emotivo, un'esagerazione o un'iperbole?
Su quali prove attinge lo storico? Quali prove trascurano, rifiutano o minimizzano?
Lo storico forma conclusioni che non sono supportate dalle prove?
Quali altri storici fa riferimento a questo storico?

Termini per descrivere gli storici

I seguenti termini possono essere usati per classificare o sintetizzare gli storici in base alle loro prospettive generali o al loro approccio. Questi termini dovrebbero essere usati solo quando si parla o si scrive della vasta storia di un determinato periodo o evento. Gli studenti dovrebbero evitare di attaccare queste etichette a storici specifici in quanto ciò può essere semplicistico o fuorviante.

prudente Come suggerisce il nome, gli storici conservatori tendono a sostenere il status quo, tradizioni di lunga data, stabilità sociale e graduale riforma o cambiamento. Sono critici nei confronti di cambiamenti eccessivi o inutili. Sono anche negativi riguardo al cambiamento che non gode del supporto del consenso e tendono ad essere ostili nei confronti di movimenti ed eventi radicali, come le rivoluzioni.
determinista Gli storici deterministi credono che la storia segua un percorso logico, modellato da cause a lungo e breve termine. Credono che ogni evento sia causato o determinato (da qui il nome) da condizioni o eventi che lo hanno preceduto. Ad esempio, i deterministi ritengono che il movimento nazista in Germania fosse il prodotto del nazionalismo e del militarismo tedeschi risalenti alla metà del X secolo X secolo.
femminista Le storiche femministe indagano la storia dalle prospettive uniche delle donne. Questo è un approccio relativamente alla storia, che risale alla metà degli 1900. Le storiche femministe guardano sia le donne di spicco che le vite e le esperienze delle donne normali. Si concentrano anche su come le donne sono state definite e vincolate dalle società patriarcali (dominate dagli uomini) e dalle strutture di potere.
liberale Gli storici liberali, come i loro antenati Whigs, si occupano principalmente di individui e libertà. Per la maggior parte degli storici liberali, la misura di una società è quanto protegge e fa avanzare i diritti e le libertà dell'individuo. Gli storici liberali sono quindi interessati a concetti come la partecipazione politica, il capitalismo e la libertà di parola e di pensiero.
marxista Gli storici marxisti sono influenzati dalla teoria del materialismo storico di Karl Marx, che afferma che la società è definita dalle condizioni economiche e che "tutta la storia è la storia della lotta di classe". Gli storici marxisti di solito si concentrano sul rapporto squilibrato tra ricchezza, potere e lavoro, nonché sulle condizioni e sullo sfruttamento delle classi lavoratrici.
postmodernista Il postmodernismo è un complesso movimento accademico e letterario della fine del 20 secolo. Il postmodernismo vede la storia non come una ricostruzione fattuale del passato ma un intreccio soggettivo di verità e finzioni letterarie. La maggior parte degli storici postmodernisti rifiuta gli approcci esistenti alla storia e sviluppa i propri. Tentano anche di decostruire ipotesi esistenti sul passato.
revisionista Il revisionismo storico è il processo che mette in discussione e reinterpreta la conoscenza convenzionale del passato. Uno "storico revisionista" non si riferisce a una particolare posizione o punto di vista. Invece, uno storico revisionista è colui che sfida la comprensione esistente offrendo nuove prove, conclusioni o argomenti.
Whig Il termine Whig descrive i progressisti politici che credono nel graduale miglioramento della società umana. Whigs ritiene che, a tempo debito, tutte le società si evolveranno in democrazie liberali con governo costituzionale e libertà universali. Whig storici e le loro controparti moderne, i neo-Whigs, scrivono la storia come la storia del progresso umano verso questi obiettivi.

La frase deriva per gli storici

Discutere gli storici richiede uno stile di scrittura particolare. Scrivere di storici va oltre il semplice citare o parafrasare le loro opinioni. Devi imparare a riassumere le conclusioni di uno storico mentre suggerisci come o perché le hanno raggiunte. Dovresti provare a scrivere in modo comparativo e critico, valutando uno storico rispetto ad altri e valutando la validità del lavoro di uno storico. Questa sezione contiene 25 radici di frasi utili quando si scrive di storici.

Secondo lo storico W, questo evento è stato causato da ...
Come la maggior parte degli storici della sua epoca, P pone l'accento su ...
Lo storico Z è severo riguardo a questa azione, descrivendola come un ...
Una visione più comprensiva è offerta dallo storico I, che afferma che ...
Basandosi principalmente su queste prove, lo storico V parte dal presupposto che ...
Basandosi sul lavoro dello storico B, lo storico W aggiunge che ...
Il punto di vista convenzionale, espresso da storici come K e D, è che ...
Lo storico R sfida questa visione ortodossa, dichiarando invece che ...
A fare eco a questa posizione c'è lo storico H, che lo attribuisce anche a ...
Lo storico B vede questo con un occhio più critico, suggerendo che ...
Una visione più scettica può essere trovata nel lavoro dello storico M, che scrive ...
A differenza dello storico G, lo storico R pone maggiore enfasi su ...
Lo storico E rifiuta questa ipotesi, suggerendo invece che ...
La posizione assunta dallo storico H non è supportata da prove ...
Questa è una visione contraddetta dallo storico C, che invece la attribuisce a ...
Lo storico J invece condanna questo, sostenendo che ...
Come altri storici di sinistra, B lo descrive come un ...
Esprimendo il suo solito disprezzo per il radicalismo, lo storico S afferma che ...
Lo storico T, che sottolinea l'importanza della libertà individuale, saluta questo evento come ...
Per gli storici progressisti come G e O, questo è stato un importante passo avanti verso ...
Per gli storici marxisti come W e L, questo ha rappresentato un passo importante ...
Storici come F e L hanno lanciato un attacco pungente a questa teoria ...
Mentre lo storico W lo afferma come una vittoria, G sostiene che ...

Altre parole e termini utili

Le seguenti parole e frasi possono essere utili quando si scrive di storici, in particolare in modo analitico o critico.

adotta la posizione fa avanzare la teoria afferma questo tenta di convincere afferma che
sostiene questo contraddice critico di Rigetta minimizza
abbellisce sottolinea Esamina esagera esprime la vista
non riesce a considerare Si concentra su ignora lancia un attacco fa un caso
fa l'argomentazione non considera mai ossessionato valutazione unilaterale si affaccia
eccessivamente critico domande confuta si rifiuta di accettare confuta
rifiuta la vista cerca di provare usa selettivamente prospettiva distorta mostra parzialità
soggettivo prende visione cammina leggermente pesa vorrebbe farci credere

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Lavorare con gli storici"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/working-with-historians/
Data di pubblicazione: 23 Novembre 2019
Data di accesso: October 20, 2020
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.