Cronologia della rivoluzione americana: da 1765 a 1773

Questa cronologia della Rivoluzione americana elenca eventi importanti del periodo rivoluzionario, da 1765 a 1773. Questa cronologia è stata scritta e compilata dagli autori di Alpha History. Se desideri suggerire un evento importante da includere in questa sequenza temporale, per favore contatta Alpha History.

1765

Gennaio: Con la difesa britannica delle sue colonie americane che dovrebbe costare £ 200,000 all'anno, il primo ministro britannico George Grenville pianifica misure per estrarre £ 78,000 all'anno dalle colonie.
Febbraio 2nd: Grenville incontra Benjamin Franklin e altri agenti coloniali con sede a Londra, per discutere di aumentare le entrate nelle colonie americane. Gli americani chiedono a Grenville di non presentare la sua proposta di imposta di bollo, ma di cercare entrate dalle assemblee coloniali.
febbraio 6th: Durante i dibattiti parlamentari su una proposta di tassa di bollo coloniale, Isaac Barré si riferisce agli americani che si oppongono alla tassazione britannica come "questi figli della libertà".
febbraio 12th: Benjamin Franklin incontra nuovamente Grenville e suggerisce alla Gran Bretagna di aumentare le entrate in America emettendo la propria valuta cartacea. Grenville ignora questo suggerimento.
febbraio 27th: La Camera dei Comuni britannica approva lo Stamp Act, che dovrebbe entrare in vigore il 2 novembre.
Marzo: Con l'approvazione dello Stamp Act, Benjamin Franklin consiglia a un amico, John Hughes, la nomina a distributore ufficiale di bolli fiscali della Pennsylvania.
22 marzo: Il Stamp Act riceve il consenso reale e passa alla legge.
marzo 24th: Il Parlamento approva un Quartering Act, che impone alle assemblee coloniali di organizzare e fornire alloggi e attrezzature minori per le truppe regolari britanniche.
Maggio 29th: La House of Burgesses, la legislatura coloniale della Virginia, approva lo Stamp Act Resolves. Durante i dibattiti sulle risoluzioni, il nuovo arrivato Patrick Henry pronuncia un discorso ardente, criticando il re.
Luglio: Proteste di strada contro il Stamp Act sono riportate a Boston e New York City.
Luglio 13th: Un cambiamento nel governo britannico quando Giorgio III sostituisce George Grenville e il suo ministero. Lord Rockingham diventa il nuovo primo ministro.
Agosto 14th: Un'effigie dell'ufficiale reale Andrew Oliver è appesa con un cappio a un albero di Boston (l '"albero della libertà").
Agosto 15th: Una folla si raduna fuori dalla casa di Oliver, costruisce un falò e fa minacce. Oliver si impegna a non far rispettare la tassa di bollo. Successivamente si dimette del tutto.
Agosto 28th: Una folla di Boston attacca le case di diversi funzionari reali impopolari, incluso il tenente governatore Thomas Hutchinson.
Ottobre 7th: Delegati provenienti da nove delle colonie 13 partecipano al Stamp Act Congress di New York.
Ottobre 25th: Il Congresso del Stamp Act termina dopo aver formulato la Dichiarazione dei diritti e dei reclami e una petizione al re Giorgio III.
Dicembre: I gruppi di Boston iniziano a chiamarsi "Figli della Libertà".
Dicembre: Il Stamp Act viene attaccato all'interno del parlamento britannico, da Edmund Burke e William Pitt.

1766

Gennaio: L'assemblea di New York si rifiuta di seguire i termini del Quartering Act, approvato l'anno precedente.
marzo 18th: Westminster abroga formalmente il Stamp Act dopo settimane di accesi dibattiti.
marzo 18th: Il parlamento approva la legge dichiarativa, affermando l'autorità sulle colonie "in ogni caso".
Aprile: La notizia dell'abrogazione dello Stamp Act raggiunge le colonie americane, provocando festeggiamenti e allentamento dei boicottaggi commerciali - tuttavia c'è qualche preoccupazione per la formulazione del Declaratory Act.
Maggio 21st: I Figli della Libertà a New York celebrano la vittoria sullo Stamp Act erigendo un "palo della libertà".
Luglio 30th: Lord Rockingham si dimette da Primo Ministro britannico. Viene sostituito da William Pitt, che nomina Charles Townshend come suo Cancelliere dello Scacchiere.
Agosto: Rapporti sulla violenza di strada tra soldati e coloni britannici a New York.
Dicembre: L'Assemblea di New York è sospesa per non aver rispettato il Quartering Act.

1767

29 Giugno : Westminster approva i Revenue Acts, spesso noti come "Townshend doveri". Questa legislazione impone dazi doganali su alcune merci importate in America dalla Gran Bretagna.
Ottobre: Le riunioni cittadine a Boston decidono di boicottare nuovamente gli articoli di lusso acquistati dalla Gran Bretagna.

1768

Febbraio: Il radicale Sam Adams di Boston pubblica una "Lettera circolare" incoraggiando le colonie a resistere ai doveri di Townshend.
Giugno: Le navi britanniche armate conquistano Liberty, una nave di proprietà di John Hancock sospettata di contrabbando di vino e altre merci.
Luglio: L'assemblea del Massachusetts viene sciolta dopo che si rifiuta di revocare la sua approvazione per la circolare di Adams.
agosto 1st: I commercianti di Boston si impegnano in un accordo non importante, decidendo di non ordinare o importare ulteriori merci dall'Inghilterra fino all'abrogazione dei dazi Townshend.
Ottobre 1st: Due reggimenti di soldati britannici arrivano a Boston per mantenere l'ordine.

1769

Marzo: Le riunioni cittadine a Filadelfia, in Pennsylvania, votano per unirsi al boicottaggio delle merci britanniche.
Maggio: Il governatore del Massachusetts scioglie l'assemblea locale dopo che ha approvato la condanna della politica britannica.
agosto 2nd: Thomas Hutchinson diventa governatore ad interim del Massachusetts, dopo il richiamo di Francis Bernard.

1770

Gennaio: La tensione tra civili di Boston e soldati britannici presidiati in città inizia a intensificarsi. Sono riportati diversi combattimenti e scaramucce.
Gennaio 28th: Lord North diventa primo ministro della Gran Bretagna. North, un conservatore, sostituisce il Duca di Grafton, un Whig.
Febbraio 22nd: Un ragazzo, Christopher Seider, viene ucciso e ucciso mentre lancia pietre a casa di un lealista di Boston.
marzo 5th: Cinque civili vengono uccisi dopo uno scontro con i soldati britannici a King Street, Boston. Questo incidente diventa noto come il massacro di Boston.
Aprile 12th: Il parlamento britannico abroga il Revenue Act o "i doveri di Townshend".
Ottobre 11th: Un gruppo di commercianti di Boston decide di porre fine alla non importazione di merci britanniche.
Ottobre 31st: Il capitano Thomas Preston, l'ufficiale responsabile dei soldati britannici durante il massacro di Boston, viene assolto per omicidio.
Novembre 27th: Inizia il processo contro sei soldati britannici regolari coinvolti nel massacro di Boston. Due sono condannati per omicidio colposo e leggermente puniti; i restanti quattro vengono assolti.

1771

marzo 14th: Thomas Hutchinson è ufficialmente confermato governatore del Massachusetts.

1772

10 Giugno : La nave doganale britannica Gaspee corre a terra sul Rhode Island, dove viene imbarcato dalla gente del posto e bruciato fino alla linea di galleggiamento.
13 Giugno : Il governatore del Massachusetts Thomas Hutchinson dichiara che il suo stipendio da ora in poi sarà riscosso dai dazi doganali piuttosto che dall'assemblea coloniale.
Settembre: Il governo britannico offre a £500 ricompensa per l'arresto di coloro coinvolti nell'incendio del Gaspee.
Novembre: Un incontro nella città di Boston, guidato da Samuel Adams, decide di formare un Comitato di corrispondenza di 21.

1773

Gennaio 6th: Felix, uno schiavo afroamericano, chiede al governatore del Massachusetts l'abolizione o il rilassamento della schiavitù.
Marzo: l'assemblea della Virginia istituisce il proprio Comitato di corrispondenza 11; altre quattro colonie presto seguiranno l'esempio.
Maggio: Londra approva il Tea Act, che consente alla British East India Company di vendere il tè in eccesso direttamente ai rivenditori americani.
Settembre: l'opposizione ai termini del Tea Act cresce nelle colonie, in particolare a Boston e New York City.
Novembre: tre navi britanniche cariche di tè arrivano nel porto di Boston ma gli abitanti del posto non possono scaricare le loro merci.
Dicembre: il Boston Tea Party - una piccola banda fa irruzione sulle tre navi e lancia 342 casse di tè nel porto di Boston.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Cronologia della rivoluzione americana: 1765-1773"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson, Brian Doone
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/american-revolution-timeline-1765-1773/
Data di pubblicazione: Febbraio 3, 2015
Data di accesso: October 23, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.