Cronologia della rivoluzione americana: da 1774 a 1776

Questa cronologia della Rivoluzione americana elenca eventi importanti del periodo rivoluzionario, da 1774 a 1776. Questa cronologia è stata scritta e compilata dagli autori di Alpha History. Se desideri suggerire un evento importante da includere in questa sequenza temporale, per favore contatta Alpha History.

1774

Marzo: Il primo Coercive Act, il Boston Port Act, chiude il porto di Boston fino a quando non è stato rimborsato l'intero costo del tè danneggiato.
Maggio: Westminster approva altri due atti coercitivi: il Massachusetts Government Act e il Administration of Justice Act.
Giugno 2nd: Il parlamento britannico approva un altro Quartering Act, che richiede assemblee coloniali per fornire edifici vuoti per l'alloggio di soldati regolari britannici.
Giugno 22nd: Il Quebec Act riceve il consenso reale. Questa legislazione espande la provincia del Quebec e consente ai suoi cattolici francesi di ricoprire cariche e adorare liberamente. Ciò provoca indignazione anticattolica nelle 13 colonie.
Luglio 18th: La contea di Fairfax, la contea natale di Washington, adotta il Fairfax risolve, respingendo le rivendicazioni di assoluta sovranità britannica sulle colonie americane.
Settembre: Il generale Thomas Gage, nuovo governatore militare del Massachusetts, sequestra il deposito di polvere da sparo della colonia.
Settembre 5th: Il primo Congresso continentale si riunisce a Filadelfia per discutere gli atti coercitivi e decidere una linea di condotta. Alla fine sarebbero intervenuti un totale di 56 delegati di 12 colonie.
Settembre 9th: Una riunione di contea nel Suffolk, Massachusetts, adotta risoluzioni che chiedono di ignorare l'autorità britannica e di cessare tutte le importazioni dalla Gran Bretagna. I Suffolk Resolves ricevono importanza sia in America che in Gran Bretagna.
Settembre 30th: A Londra, l'agente coloniale Benjamin Franklin viene presentato a Thomas Paine. Incoraggia Paine ad emigrare nel Nord America e gli fornisce una lettera di raccomandazione.
Ottobre 20th: Il Congresso continentale adotta lo Statuto e accetta un boicottaggio di principio delle merci britanniche.
Ottobre 26th: Il Congresso continentale si aggiorna, dopo aver accettato di riunirsi l'anno successivo per riesaminare la situazione.
Novembre 30th: Thomas Paine arriva a Filadelfia. Malato critico di febbre tifoide, deve essere portato via dalla nave e impiega settimane per riprendersi.

1775

febbraio 9th: Il parlamento britannico dichiara che il Massachusetts è in uno stato di ribellione.
Marzo 23rd: In una riunione del congresso della Virginia a Richmond, Patrick Henry pronuncia un ardente discorso anti-britannico. Secondo il suo biografo William Wirt, durante questo discorso, Henry avrebbe proclamato "Dammi la libertà o dammi la morte!"
Aprile 18th: Paul Revere e altri guardiani del Massachusetts viaggiano per avvertire le comunità dei movimenti di truppe britanniche.
Aprile 19th: Schermaglia dei miliziani coloniali con truppe britanniche a Lexington e Concord, con più di 120 uomini uccisi da entrambe le parti.
Aprile 20th: Thomas Gage, governatore militare britannico del Massachusetts, cancella l'arsenale di polvere da sparo di Williamsburg, conservandolo in una nave navale britannica.
Aprile: L'assemblea del Massachusetts, riunita illegalmente, chiede l'arruolamento di uomini 13,000 per assediare Boston, tenuta dagli inglesi.
Maggio 10th: Il Secondo Congresso Continentale si riunisce a Filadelfia, nello stesso giorno in cui le forze americane catturano Fort Ticonderoga dagli inglesi.
8 Giugno : Dopo uno scontro con i rivoluzionari della Virginia, il governatore reale di New York, Lord Dunmore, fugge su una nave della marina britannica.
14 Giugno : Il Congresso continentale istituisce formalmente l'esercito continentale.
15 Giugno : Il Congresso continentale nomina George Washington comandante in capo di un esercito continentale di recente formazione.
17 Giugno : La battaglia di Bunker Hill a New York, una costosa vittoria per gli inglesi.
Luglio 3rd: George Washington arriva in Massachusetts e assume il comando dell'esercito continentale.
Luglio 5th: Il Congresso continentale approva la "petizione Olive Branch", un ultimo tentativo di riconciliarsi con l'Inghilterra e porre fine alla guerra rivoluzionaria.
Luglio 6th: Il Congresso pubblica la Dichiarazione delle cause e delle necessità per prendere le armi, un documento che delinea il motivo per cui le colonie si erano armate contro la Gran Bretagna.
Agosto 23rd: Re Giorgio III emette un proclama che dichiara le colonie americane in uno stato di ribellione.
Ottobre 13th: Il Congresso continentale ordina la formazione di una marina continentale americana e di un comitato per cercare alleanze straniere.
Ottobre 27th: All'apertura del parlamento, il re Giorgio III descrive la ribellione americana come l'opera di una "cospirazione disperata" e dichiara la sua intenzione di schiacciarla con la forza.
Dicembre 22nd: Re Giorgio III firma la legge proibitiva. Questa legislazione impone un blocco navale alle colonie americane, impedendo tutto il commercio in entrata e in uscita.

1776

Gennaio 5th: L'assemblea del New Hampshire redige e approva una costituzione statale, il primo stato americano a farlo.
Gennaio 9th: Thomas Paine's Buon senso viene pubblicato e inizia a circolare intorno alle colonie americane.
Aprile 6th: Il Congresso continentale dichiara che tutti i porti americani sono aperti alle navi di tutte le nazioni, tranne la Gran Bretagna.
Aprile 12th: La Carolina del Nord adotta gli Halifax Resolves, autorizzando i suoi delegati al Congresso a votare per l'indipendenza dalla Gran Bretagna - la prima colonia a farlo.
Marzo: La Carolina del Sud approva una costituzione statale.
Maggio: Re Luigi XVI di Francia promette aiuti segreti agli americani, compreso 1 milione di dollari in armi e munizioni.
Maggio 10th: Il Congresso Continentale adotta la risoluzione di John Adams che dovrebbe iniziare a formare un governo nazionale permanente.
Giugno: Una flottiglia britannica di navi da guerra 30, navi da rifornimento 300 e uomini 40,000 arrivano a New York.
29 Giugno : Virginia approva una costituzione statale.
luglio 2nd: Il New Jersey approva una costituzione statale.
Luglio 4th: La Dichiarazione di Indipendenza è adottata dal secondo Congresso continentale, dopo essere stata redatta da Jefferson e rivista dal Congresso in seduta plenaria.
Agosto 29th: L'esercito continentale subisce una sconfitta imbarazzante nella battaglia di Long Island. Washington e i suoi uomini sono costretti a ritirarsi a Brooklyn.
Settembre 11th: I comandanti britannici si incontrano con una delegazione americana, tra cui John Adams e Benjamin Franklin, a Staten Island. Gli inglesi chiedono la revoca della Dichiarazione di Indipendenza; gli americani rifiutano.
Settembre: Il Congresso nomina Jefferson e Franklin per recarsi in Europa, al fine di firmare alleanze straniere.
Settembre: La Pennsylvania approva una costituzione statale.
Ottobre: Washington subisce una terza sconfitta nella Battaglia delle Pianure Bianche, prima di ritirarsi verso ovest.
Novembre: Maryland approva una costituzione statale.
Dicembre: La Carolina del Nord approva una costituzione statale.
Dicembre: L'esercito continentale si trasferisce a ovest in Pennsylvania, mentre il Congresso fugge da Filadelfia per Baltimora.
Dicembre: Thomas Paine scrive American Crisis, un documento successivamente letto alle truppe americane.
Dicembre 26th: George Washington ordina un attacco a sorpresa alle truppe dell'Assia a Trenton, nel New Jersey. L'attacco ha successo e porta alla cattura di prigionieri 1,000. Segna una svolta nelle fortune americane.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Cronologia della rivoluzione americana: 1774-1776"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson, Brian Doone
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/american-revolution-timeline-1774-1776/
Data di pubblicazione: Febbraio 8, 2015
Data di accesso: October 17, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.