Citazioni - Total war

Queste citazioni sulla prima guerra mondiale sulla guerra totale sono state compilate dagli autori di Alpha History. Presentano dichiarazioni di personaggi contemporanei, leader politici, comandanti militari, personale di servizio, attivisti contro la guerra e storici della prima guerra mondiale. Di tanto in tanto aggiorneremo questa pagina con nuove citazioni. Se desideri suggerire un preventivo, per favore contatta Alpha History.

“Senza dubbio è in gran parte dovuto alle bevande che non siamo in grado di garantire la produzione di materiale bellico necessario per soddisfare le esigenze dell'esercito. Il re darà l'esempio rinunciando a tutti i liquori alcolici e impartendo ordini contro il suo consumo nella famiglia reale, in modo che non venga fatta alcuna differenza tra il trattamento dei ricchi e dei poveri ".
Giorgio V, re britannico, agosto 1914

“Per tutta la guerra le grandi compagnie di armamenti furono rifornite dai paesi nemici. I francesi e gli inglesi vendettero materiale bellico ai tedeschi attraverso la Svizzera, l'Olanda e i paesi neutrali baltici, ei tedeschi fornirono mirini ottici per l'Ammiragliato britannico. L'industria degli armamenti, che aveva contribuito a stimolare la guerra, ne guadagnò milioni ".
CJ Pennethorne Hughes, storico

“Penso che una maledizione dovrebbe poggiare su di me perché amo questa guerra. So che sta distruggendo e sconvolgendo la vita di migliaia di persone in ogni momento, eppure non posso farci niente: mi godo ogni secondo. "
Winston Churchill, 1916

"Non ho avuto molta pace, ma ho sentito in Norvegia che la Russia potrebbe diventare presto un enorme mercato per i trattori".
Henry Ford, dopo una `` missione di pace '' fallita in Europa, 1915

“A meno che l'opinione pubblica britannica non prenda in mano la questione e insista per il licenziamento di inefficienti pasticcioni tra i politici e al War Office, perderemo il sostegno dei nostri alleati [e] l'entusiasmo dei Dominion. Sprecheremo i magnifici sforzi dei nostri soldati e marinai e alla fine perderemo la guerra ".
Lo Mail giornaliera, Luglio 1915

“Lord Kitchener ha fatto morire di fame l'esercito in Francia di proiettili ad alto potenziale esplosivo. Il fatto ammesso è che Lord Kitchener ha ordinato il tipo sbagliato di proiettile ... Ha continuato a inviare schegge, un'arma inutile nella guerra di trincea ... Il tipo di proiettile che hanno avuto i nostri poveri soldati ha causato la morte di migliaia di loro ".
Lord Northcliffe, barone della stampa britannica, 1915

“È arrivato un momento nella nostra lotta per l'esistenza, quando il governo di circa 23 uomini che non riescono mai a prendere una decisione è diventato un pericolo per l'Impero. Il peso dell'amministrazione in guerra impone al corpo e alla mente richieste che non possono essere sostenute da oziosi settantenni come Mr Balfour e Lord Lansdowne, o da un semi invalido come Lord Grey di Fallodon ... La famigerata caratteristica del nostro "governo" di 23 è indecisione. Aspetta solo che la stampa ei tedeschi abbiano fatto qualcosa che lo costringa a decidere in fretta - e troppo tardi ".
Lo Mail giornaliera, Dicembre 1916

“La Grande Guerra è stata tanto una guerra di blocchi in competizione, di superficie e sottomarini, quanto di eserciti in competizione. Dietro questi due blocchi i sistemi economici dei due opposti gruppi di paesi erano impegnati in una lotta mortale per l'esistenza, e in diversi periodi della guerra la pressione della fame sembrava probabile [risolvere la guerra prima] gli eserciti trincerati o le marine immobilizzate . "
JA Salter, storico


Le informazioni e le risorse in questa pagina sono © Alpha History 2014. Il contenuto di questa pagina non può essere copiato, ripubblicato o ridistribuito senza l'espressa autorizzazione di Alpha History. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.