Zhang Chunqiao

Zhang Chunqiao

Zhang Chunqiao (1917-2005, Wade-Giles: Chang Ch'un-chiao) era un regionale Partito comunista cinese (PCC) leader che è salito alla ribalta come membro del Una banda di quattro.

Zhang, il figlio di un ricco proprietario terriero dello Shandong, divenne un membro del PCC, scrittore e critico letterario nella Shanghai degli anni '1930. Successivamente si è trasferito al Yan'an Soviet, dove ha lavorato come propagandista.

Durante gli anni '1950, Zhang scrisse articoli in sintonia con il Grande Balzo in avanti, portandolo all'attenzione di Mao Zedong. All'inizio degli anni '1960, iniziò a collaborare strettamente con Jiang Qing sull'arte e la cultura continuando a scrivere critiche pungenti a personaggi politici selezionati.

Nel 1965 Zhang, probabilmente su istruzione di Jiang Qing, iniziò a girare la sua penna sui nemici e sui rivali di Mao all'interno del partito, tra cui Liu Shaoqi. Questo ha segnato l'elevazione di Zhang al comitato della Rivoluzione Culturale e il suo posto nella Banda dei Quattro.

Sempre residente a Shanghai, Zhang vi fondò una comune del suo popolo e esercitò un'enorme influenza. Nel 1973 Zhang divenne un membro a pieno titolo del Politburo. Due anni dopo è diventato vice premier, in sostituzione Deng Xiaoping, un uomo che aveva incessantemente attaccato in propaganda.

Zhang è stato arrestato nell'ottobre 1976, in seguito alla morte di Mao. Fu processato e condannato a morte, anche se in seguito fu commutato in ergastolo. È stato rilasciato in 1998 ed è morto a Shanghai in 2005.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Zhang Chunqiao"
Autori: Glenn Kucha, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/chineserevolution/zhang-chunqiao/
Data di pubblicazione: Gennaio 15, 2019
Data di accesso: 27 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.