Thomas Paine

pane

Thomas Paine (1737-1809) era un rivoluzionario britannico-americano che ha contribuito agli eventi in Francia durante gli 1790.

Paine era inglese di nascita, figlio di un contadino quacchero del Norfolk. Nel 1774 si recò in America, allora sull'orlo della rivoluzione, e si guadagnò la reputazione di scrivere opuscoli politici tanto chiaramente scritti quanto radicali. Saggio repubblicano di Paine del 1776 Buon senso è stato uno dei grandi tratti del rivoluzione americana e divenne anche famoso in Francia.

Paine è tornato in Inghilterra negli 1780, dove ha scritto I diritti dell'uomo, facendo arrabbiare lo stabilimento e portando ad accuse di tradimento.

In 1792, Paine fuggì in Francia, dove gli fu data la cittadinanza e fu eletto alla Convenzione nazionale, anche se parlava solo una minima quantità di francese.

Mentre Paine era troppo radicale per gli inglesi e molti americani, non era abbastanza radicale per i giacobini in ascesa di 1793. Verso la fine dell'anno, fu rimosso dalla Convenzione da un decreto che vietava gli stranieri, quindi gettato in prigione. Trascorse quasi un anno in prigione, sfuggendo per un attimo alla ghigliottina prima di essere rilasciato durante il Reazione termidoriana di 1794 in ritardo.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Thomas Paine"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/thomas-paine/
Data di pubblicazione: 22 Maggio 2017
Data di accesso: Luglio 03, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.