Thirteen Days (2000)

tredici giorni

Tredici giorni è un film americano diretto da Roger Donaldson e distribuito nel 2000. Nel cast Kevin Costner è Kenny O'Donnell, Bruce Greenwood è John F. Kennedy, Steven Culp Robert F. Kennedy e Dylan Baker Robert McNamara.

Tredici giorni è una drammatizzazione del crisi dei missili cubani nel mese di ottobre 1962 (il titolo si riferisce alla durata della crisi). Il film si apre con lo staff della Casa Bianca che apprende che U-2 vola Cuba aveva ottenuto prove fotografiche di missili balistici sovietici installati lì. John F. Kennedy concorda sul fatto che i missili devono essere rimossi poiché danno a Mosca un'opzione di "primo attacco".

Il presidente subisce notevoli pressioni per ordinare attacchi aerei o un'invasione di Cuba. Kennedy, tuttavia, è riluttante a precipitarsi in una risposta militare che probabilmente scatenerà una guerra nucleare con l'Unione Sovietica. Invece, il presidente riunisce un team di consulenti politici e militari per fare brainstorming sulle soluzioni alla crisi.

Con grande disgusto dei "falchi" militari come il generale dell'Air Force Curtis LeMay, Kennedy decide di imporre un blocco navale intorno a Cuba. Le navi militari americane si fermeranno e perquisiranno le navi che entrano nelle acque cubane, per impedire che più equipaggiamenti e personale militari sovietici vengano sbarcati sull'isola. Poiché un blocco è tecnicamente un atto di guerra, Kennedy decide di chiamare questa misura una "quarantena".

Il presidente appare alla televisione nazionale per dire al popolo americano dei missili sovietici a Cuba e la sua risposta. Mosca invia diversi messaggi in risposta, mentre diversi mercantili sovietici vengono avvistati in rotta attraverso l'Atlantico verso Cuba. I mercantili alla fine si fermano alla linea di quarantena, tuttavia, i successivi sviluppi spingono gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica sull'orlo della guerra.

Tredici giorniIl resoconto della crisi missilistica cubana è divertente e, per un film, ragionevolmente approfondito. È raccontato dal punto di vista della leadership politica e militare statunitense; la gerarchia sovietica viene mostrata solo brevemente ei leader cubani non si vedono affatto.

La narrazione del film si concentra su Kenneth O'Donnell (1924-77), un caro amico dei fratelli Kennedy e segretario per le nomine del presidente. Alcuni storici hanno criticato l'importanza di O'Donnell nel film, sostenendo che era un funzionario minore con un ruolo trascurabile nella crisi dei missili.

Nonostante la sua eccessiva attenzione per O'Donnell, Tredici giorni raffigura ancora la maggior parte dei giocatori significativi dell'ottobre 1962, inclusi i fratelli Kennedy, Robert McNamara, Dean Rusk, Adlai Stevenson, Maxwell Taylor, McGeorge Bundy, Ted Sorensen e Pierre Salinger. Descrive certamente gli intensi rischi della crisi e il modo cauto con cui è stata gestita dall'amministrazione Kennedy.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Tredici giorni (2000)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/thirteen-days-2000/
Data di pubblicazione: October 6, 2018
Data di accesso: 09 Agosto 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.