Glossario della Germania nazista AK

Questo glossario della Germania nazista contiene parole, termini e concetti relativi allo studio del nazismo e della Germania tra 1918 e 1939. È stato scritto e compilato dagli autori di Alpha History.

Abwehr (pronunciato 'arb-Vair')
L'agenzia nazista di raccolta di informazioni e di intelligence militare, formata nel 1921 e successivamente assorbita nella Wehrmacht. L'Abwehr era importante per lo sforzo bellico nazista, ma molti dei suoi ufficiali erano coinvolti in complotti e cospirazioni contro Hitler.

Aktion T4
Il nome in codice nazista per il loro programma di eutanasia, autorizzato da Hitler a settembre 1939 e iniziato poco dopo. Gli obiettivi principali di Aktion T4 erano pazienti con disabilità fisiche e mentali.

Collegamento
(Tedesco, "collegamento") Nel contesto degli anni '1930, la proposta unificazione di Germania e Austria. Ciò era stato specificamente proibito dal trattato di Versailles, tuttavia, il crescente movimento nazista in Austria permise a Hitler di procedere con l'unificazione nel 1938.

antisemitismo
Qualsiasi idea o azione che promuova l'odio nei confronti degli ebrei, sulla base della loro razza. L'antisemitismo era la pietra angolare della politica razziale nazista, che considerava entrambi gli ebrei Untermensch e al centro di una vasta cospirazione globale per minare i governi nazionali.

pacificazione
L'atto di dare a leader o governi ostili ciò che vogliono per limitare la tensione e / o prevenire i conflitti. Spesso utilizzato per quanto riguarda l'accettazione internazionale dell'acquisizione nazista della Cecoslovacchia in 1938.

ariano
Nella politica razziale nazista, un gruppo etnico nordeuropeo e scandinavo, composto principalmente da persone con pelle chiara, capelli biondi e occhi blu.

Certificato ariano
Un documento approvato dal governo che certifica la propria linea di sangue e la pura eredità ariana. Prima di iniziare determinati tipi di impiego era richiesto un certificato ariano. C'erano diversi tipi e livelli di certificato ariano, ad esempio, ai membri dell'NSDAP era richiesto di mostrare la prova del loro albero genealogico almeno fino al 1800.

Paragrafo ariano
Un paragrafo o una clausola inserita nei contratti di lavoro che escludeva i non ariani - in particolare gli ebrei - dall'accettare lavori. Queste clausole furono utilizzate in tutta Europa nel 1800 ma aumentarono notevolmente sotto i nazisti.

autarchia
Il concetto di autosufficienza economica, in cui una nazione è in grado di localizzare, raccogliere o produrre tutto il materiale di cui ha bisogno, senza fare affidamento sulle importazioni dall'estero. L'autarchia era un obiettivo a lungo termine dei nazisti, sebbene non sia mai stato raggiunto.

autoritario
Descrive un governo che prende decisioni senza consultazione o equivoco e può esercitare un potere considerevole senza essere responsabile nei confronti degli altri.

autostrada tedesca
Un'autostrada pubblica. Una rete di autostrade fu costruita dai nazisti a metà degli 1930 come un piano di lavoro pubblico per ridurre la disoccupazione.

Blocker
(Tedesco, "leader del blocco") Un funzionario di basso livello del partito nazista, responsabile della supervisione, dei rapporti, della distribuzione della propaganda e dell '"educazione politica" di 20-60 case.

Blutorden
(Tedesco, "ordine del sangue") Una medaglia del partito nazista assegnata a coloro che avevano partecipato al fallito putsch di Monaco del 1923.

Blut und Boden
(Tedesco, "sangue e suolo") Uno slogan che enfatizzava l'etnia tedesca e i legami con la terra. È stato utilizzato dai nazisti per fare appello ai tedeschi conservatori, in particolare agli agricoltori.

boicottare
Una campagna di rifiuto di commerciare con particolari persone o aziende, sia per insistere su un punto politico sia per causare sofferenza economica.

camicie brune (Vedi SA)

Bund Deutscher Madel (o BDM)
(Tedesco, "League of German Maidens") Un gruppo giovanile gestito dai nazisti per ragazze di età compresa tra 14 e 18 anni, incentrato su qualità e abilità "femminili", salute, bellezza, abilità domestiche e ideologia nazista.

cancelliere
Il capo del governo in Germania durante il periodo di Weimar e l'inizio del nazismo (1919-34). In linea di massima equivalente a un primo ministro in altri sistemi, il cancelliere è stato nominato - e destituito - dal presidente del Reich.

coalizione
Qualsiasi governo che è formato da un allineamento o un accordo tra due o più partiti politici, spesso detengono la maggioranza nella legislatura.

comunismo (Anche marxismo)
Un'ideologia politica che cerca di creare una società senza classi o disuguaglianze economiche gravi. Il comunismo era importante in Europa prima, durante e dopo la prima guerra mondiale. C'era un governo comunista in Russia di 1917 e diversi tentativi di rivoluzioni comuniste in tutta Europa.

campo di concentramento
Una struttura in cui un gran numero di persone sono concentrate e detenute, sia come punizione sia per ritirarle dalla popolazione civile. I nazisti costruirono i primi campi di concentramento di Dachau e Oranienburg a 1933, principalmente per ospitare prigionieri politici.

decreto
Qualsiasi legge, ordine o istruzione trasmessa da un leader o un governo in modo arbitrario.

Deutsche Arbeitsfront or DAF
(Tedesco, "Fronte del lavoro tedesco") Associazione dei lavoratori gestita dai nazisti, creata dal governo nel 1933 per sostituire i sindacati. Guidata da Robert Ley, la DAF divenne la principale agenzia nazista per la gestione e la distribuzione del lavoro.

Deutsche Blutiger
(Tedesco, "di sangue tedesco") Il termine per un cittadino tedesco completamente ariano, come definito dalle leggi di Norimberga.

Dolchstoßlegende (Vedi pugnalato alle spalle)

poteri di emergenza
Descrive poteri straordinari ed espansivi, come l'autorità di governare con decreto o di sospendere i diritti legali e civili, concessa ai leader nazionali per affrontare una crisi o una minaccia nazionale.

Legge abilitante
Una legge approvata dal Reichstag nel marzo 1933, che concede a Hitler ampi poteri di emergenza per cinque anni. Questo atto stabilì efficacemente la dittatura nazista, rimuovendo i limiti costituzionali all'autorità di Hitler.

sostituzione
(Tedesco, "sostituto") Una risorsa o merce alternativa, utilizzata al posto delle merci importate. Hitler ha incoraggiato la produzione e la vendita di beni surrogati per ridurre le importazioni e ottenere l'autarchia.

eugenetica
Un movimento di fine 19th e inizio 20th secolo, popolare tra molti scienziati e scrittori. Gli eugenologi hanno sostenuto l'uso della sterilizzazione, dell'eutanasia e di altre forme di pulizia genetica, al fine di alleviare gli oneri economici e produrre benefici sociali.

eutanasia
La pratica di uccidere pazienti disabili o mentalmente carenti, per porre fine alla loro sofferenza personale o per alleviare l'onere sociale ed economico per le loro famiglie e lo stato.

fascismo
Un'ideologia politica emersa in Italia durante la prima guerra mondiale, il fascismo si basava su una leadership autoritaria, potere statale, militarismo, economia parzialmente gestita e ostilità verso il capitalismo e il socialismo.

fuhrer
(Tedesco, "leader") Un titolo impiegato da Adolf Hitler, che divenne sia fuhrer del NSDAP (1921) che fuhrer della Germania (1934).

Führerprinzip
(Tedesco, "principio del leader") Una componente dell'ideologia nazista, sosteneva che tutto il potere decisionale apparteneva a Hitler ed era da lui utilizzato a beneficio del partito, dello stato e del popolo tedesco.

funzionalismo
Una prospettiva storiografica della Germania nazista e dell'Olocausto. A differenza degli intenzionalisti, gli storici funzionalisti sostengono che Hitler e i nazisti non avevano un piano a lungo termine; il loro processo decisionale è stato spontaneo, casuale e fatto per adattarsi a circostanze particolari, piuttosto che essere parte di un "piano generale".

Gauleiter
(Tedesco, "leader della contea") Il membro NSDAP di più alto rango negli stati tedeschi recentemente riorganizzati. I Gauleiter governavano in modo simile ai governatori civili, anche se con meno limitazioni al loro potere.

Gestapo
(Tedesco abbreviato, Geheime Staatspolizei) La polizia segreta dello stato nazista, formata da Hermann Goering in 1933 e in seguito passata a Heinrich Himmler e alle SS. Il Gestapo erano principalmente responsabili delle indagini e della lotta contro l'opposizione al regime, che aveva fatto utilizzando notevoli poteri extra-legali.

Gleichschaltung
(Tedesco, "coordinamento forzato") Il termine usato per descrivere il processo di riformazione della Germania in una "società nazista": imposizione dell'ideologia e dei valori nazisti, rimozione dell'opposizione e raggiungimento degli obiettivi sociali nazisti.

Grande Depressione
Un lungo periodo di crisi economica tra 1929 e la seconda guerra mondiale, caratterizzato da un'eccessiva produzione, prezzi in calo, crolli del mercato azionario, chiusure di società e banche e alta disoccupazione. La Grande Depressione ebbe effetti particolarmente gravi sulla Germania, dove quasi un terzo dei lavoratori era disoccupato da 1932.

zingari (Vedi zingaro)

Heer
Il nome dell'esercito tedesco dopo 1935.

Hitler Jugend
(Tedesco, "Gioventù Hitleriana") Organizzazione nazista per ragazzi di età compresa tra 14 e 18 anni. Era organizzata da membri adulti dell'NSDAP, che insegnavano abilità di sopravvivenza, addestramento paramilitare, ideologia e valori nazisti.

Gioventù Hitleriana (Vedi Hitler Jugend)

dell'intenzionalismo
Una prospettiva storiografica della Germania nazista e dell'Olocausto, secondo la quale Hitler e il partito nazista hanno agito con un "piano generale". Tutte le decisioni sono state prese tenendo a mente i risultati pre-concepiti.

Croce di ferro
Un premio tedesco per il coraggio militare.

Testimoni di Geova
Una denominazione cristiana perseguitata dai nazisti negli anni '1930 a causa del loro rifiuto di giurare fedeltà al regime o di prestare servizio militare. Molti testimoni di Geova furono detenuti nei campi di concentramento.

Ebrei
(In tedesco, Juden) Un gruppo etnoreligioso proveniente dal Medio Oriente e sparso in tutto il mondo. Di 1939 c'erano circa 8.5 milioni di ebrei in Europa, 210,000 di loro in Germania.

Giudaismo
La religione del popolo ebraico. Il giudaismo è una fede monoteista (un solo Dio) e condivide le sue origini sia con il cristianesimo che con l'Islam.

Juden (Vedi Ebrei)

Jungmadelbund
(Tedesco, 'Young Maidens' League ') Un gruppo giovanile gestito dai nazisti per ragazze di età compresa tra 10 e 14 anni, un precursore del Bund Deutsche Madel.

Jungvolk
(Tedesco, "giovani"). Un gruppo giovanile gestito dai nazisti per ragazzi tra i 10 ei 14 anni. Dopo la laurea presso la Jungvolk, i ragazzi potevano partecipare alla Gioventù Hitleriana.

Junkers
L'aristocrazia proprietaria della terra della Prussia, fortemente rappresentata nel governo tedesco e nel comando militare. Il presidente Paul von Hindenburg era un membro dell'élite Junker.

Kinder, Kuche, Kirche
(Tedesco, "bambini, cucina, chiesa") Un'espressione tedesca comune del 1900 circa, che descrive le tre aree di cui le donne dovrebbero occuparsi solo, secondo i tradizionalisti. Non è stato inventato dai nazisti ma è stato comunque utilizzato per sostenere i loro valori e le politiche relative alle donne.

Kraft durche Freude
(Tedesco, "Forza attraverso la gioia") Programma ricreativo e per il tempo libero gestito da DAF per i lavoratori tedeschi, che offre accesso a strutture e vacanze sovvenzionate.

Kriegsmarine
Il nome della marina tedesca sotto il regime nazista; una parte della Wehrmacht.

Kristallnacht
(Tedesco, "la notte dei vetri rotti") La persecuzione degli ebrei condotta dai nazisti in tutta la Germania nel novembre 1938, che coinvolgeva violenza, danni alla proprietà e detenzione di individui.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Glossario della Germania nazista AK"
Autori: Jennifer Llewellyn, Jim Southey, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/nazigermany/historiography-of-nazi-germany/
Data di pubblicazione: Giugno 3, 2015
Data di accesso: Luglio 01, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.