Cronologia della rivoluzione russa 1917

Questa cronologia della rivoluzione russa elenca eventi e sviluppi significativi in ​​Russia in 1917. Questa cronologia è stata scritta e compilata dagli autori di Alpha History.

Nota: la Russia ha utilizzato il calendario giuliano o vecchio stile fino a gennaio 24th 1918, quando questo sistema è stato sostituito dal calendario gregoriano o New Style. Le date in questa sequenza temporale della Rivoluzione Russa sono Julian o Old Style prima di gennaio 24th 1918 e Gregorian o New Style da allora in poi. Per convertire le date Old Style in date New Style, aggiungi i giorni 13 (ad esempio, il sistema operativo 26th 1917 di ottobre diventa 8th NS di novembre)

1917

il 9 Gennaio : Più di 140,000 scioperano i lavoratori russi in commemorazione dell'12 anniversario della Bloody Sunday.

La rivoluzione di febbraio

febbraio 14th: Più di 100,000 sono ancora in sciopero. La Duma attacca il governo per non aver risposto alla carenza di cibo.
febbraio 19th: Inizia la rivoluzione di febbraio. Il governo zarista annuncia il razionamento del cibo, portando ad acquisti di panico nelle città, dove la disponibilità di cibo è già estremamente bassa.
febbraio 23rd: I manifestanti riuniti per la Giornata internazionale della donna sono raggiunti da operai in sciopero e agitatori socialisti.
febbraio 25th: Gli scioperi continuano ad espandersi, con più di 200,000 lavoratori coinvolti. Ciò porta a occasionali scontri violenti tra manifestanti e polizia.
febbraio 26th: Lo zar ordina alle truppe di sparare contro manifestanti ribelli e decine di persone vengono uccise. Inoltre ordina alla Duma di essere definitivamente sciolta, ma questo viene ignorato.
febbraio 27th: Due guarnigioni di soldati a Pietrogrado sparano ai loro ufficiali invece di obbedire agli ordini di sparare contro i civili. Menscevichi e scioperanti riformano il Soviet di Pietrogrado.
febbraio 28th: Lo zar tenta di tornare a Pietrogrado ma è ritardato da problemi ferroviari a Pskov. La Duma e il Soviet di Pietrogrado si incontrano entrambi per pianificare un piano d'azione.

marzo 1st: I leader di Francia e Gran Bretagna riconoscono formalmente il governo provvisorio come governo ufficiale della Russia.
2 marzo: Lo zar ha incontrato il comitato del governo provvisorio della Duma, che chiede la sua abdicazione. Dopo essersi consultato con i suoi generali, Nicholas abdica in favore di suo fratello Michael.
Marzo 3rd: Il fratello di Nicola rifiuta il trono a meno che non gli venga offerto da un'assemblea costituente eletta dal popolo. Questo pone fine a più di 300 anni di governo Romanov.
Marzo 3rd: Il governo provvisorio emette una serie di principi liberali con cui intende governare. Ciò include miglioramenti dei diritti civili e delle libertà, amnistie per i prigionieri politici e l'organizzazione di elezioni per un'Assemblea costituente.
marzo 9th: Nicola II e la sua famiglia sono detenuti agli arresti domiciliari.
marzo 12th: Il governo provvisorio emette un decreto che abolisce la pena di morte.

Aprile 3rd: Lenin ritorna in Russia con l'assistenza del governo tedesco. All'arrivo, tiene un discorso alla stazione di Finlandia, che costituisce la base delle tesi di aprile.
Aprile 18th: Il ministro degli esteri Pavel Milyukov informa gli alleati tramite telegramma che la Russia intende rimanere in guerra fino al suo completamento. Questo telegramma è trapelato alla stampa, innescando una grande manifestazione pubblica a Pietrogrado.
Aprile 24th: Milyukov si dimette. Sei delegati menscevichi e SR si uniscono al governo provvisorio, mentre Alexander Kerensky sostituisce Guchkov come ministro della guerra.

Giugno 3rd-24th: Si apre il primo congresso di tutta la Russia dei Soviet dei lavoratori e dei soldati; è dominata dai menscevichi e dai delegati SR.
18 Giugno : Su ordine di Kerensky, le forze russe iniziano una massiccia offensiva militare contro gli austro-ungarici in Galizia. L'offensiva fallisce, portando a 400,000 vittime russe.

I "giorni di luglio"

Luglio 4th: La rivolta dei "giorni di luglio" a Pietrogrado. Operai e soldati si ribellano spontaneamente, chiedendo che i sovietici oi bolscevichi prendano il potere. Entrambi rifiutano e la ribellione è schiacciata dalle truppe governative.
Luglio 8th: L'insurrezione di Pietrogrado fa crollare la coalizione liberale nel governo provvisorio. Kerensky diventa primo ministro, alla guida di un gabinetto pieno di socialisti.
Luglio 12th: Sotto la pressione dei generali, il governo provvisorio reintroduce la pena di morte per aver abbandonato o ammutinato i soldati sul fronte.
Luglio 19th: Kornilov sostituisce Brusilov come comandante in capo dell'esercito russo.

Agosto 25th: L '"affare Kornilov". Il generale Kornilov dichiara la sua intenzione di marciare su Pietrogrado e liberare il Paese dai socialisti radicali. Afferma di avere l'approvazione del governo provvisorio, anche se questo non è chiaro.
Agosto 30th: Il piano di Kornilov per prendere il controllo delle bancarelle di Pietrogrado.

Settembre 1st-4th: intensificazione degli scioperi, sciopero dei lavoratori delle ferrovie 700,000; i principali bolscevichi rilasciati dal carcere.
Settembre 14th-25th: Il governo provvisorio convoca una conferenza di tutte le parti per discutere della crisi; I delegati bolscevichi escono.
Settembre 25th: I bolscevichi detengono la maggioranza dei voti nel Soviet di Pietrogrado; Trotsky eletto presidente.

La rivoluzione di ottobre

Ottobre 10th: Inizia la Rivoluzione d'Ottobre. Il Comitato centrale bolscevico dichiara che "una rivolta armata è inevitabile". Il Soviet di Pietrogrado crea un Comitato militare rivoluzionario (MRC).
Ottobre 10th-23rd: Soviet di Pietrogrado e i bolscevichi approvano la presa del potere e discutono i mezzi con cui ciò dovrebbe essere raggiunto.
Ottobre 23rd: I bolscevichi guidano una rivolta a Tallinn, in Estonia.
Ottobre 24th: Truppe del governo provvisorio tentano di chiudere le macchine da stampa bolsceviche, spingendo il MRC ad agire.
Ottobre 25th: Lenin annuncia che i bolscevichi hanno preso il potere e chiede i preparativi per un governo sovietico. Menshevik e delegati moderati della SR escono dal Congresso dei Soviet.
Ottobre 26th: Il MRC arresta i membri del governo provvisorio nel palazzo d'inverno, ad eccezione di Kerensky, che è fuggito.
Ottobre 26th: Diciotto ore dopo aver preso il potere, Lenin emette il Decreto sulla Terra, chiedendo l'abolizione della proprietà privata, e il Decreto sulla pace, sollecitando un cessate il fuoco e un trattato immediati.

Novembre 3rd: Le guardie rosse bolsceviche conquistano il controllo di Mosca dopo una settimana di aspri combattimenti.
Novembre 10th: Il nuovo governo abolisce tutti i ranghi, i titoli e i privilegi zaristi.
Novembre 12th: Inizio delle elezioni per l'Assemblea costituente. Queste elezioni richiedono una settimana per completare e produrre un'affluenza alle urne di 44 milioni di persone.
Novembre 19th: Una delegazione bolscevica avvia negoziati di pace con ufficiali tedeschi a Brest-Litovsk.

Dicembre: I bolscevichi introducono riforme della proprietà privata, delle leggi sul matrimonio e sul divorzio e lo status giuridico delle donne.
Dicembre 2nd: Il nuovo governo costituisce il Vesencha, il Soviet supremo dell'economia nazionale.
Dicembre 7th: Lenin decreta la formazione della CHEKA, una piccola agenzia guidata da Dzerzhinsky e incaricata di combattere l'attività controrivoluzionaria. Inizia con gli agenti 26.
Dicembre 9th: Sono ammessi i membri degli SR di sinistra Sovnarkom, l'organo esecutivo del nuovo governo.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Cronologia della rivoluzione russa: 1917"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/russianrevolution/russian-revolution-timeline-1917/
Data di pubblicazione: Mese X, 2016
Data di accesso: Luglio 01, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.