Curiosità della Rivoluzione Russa

Questa raccolta di curiosità della Rivoluzione russa e fatti insoliti è stata raccolta e compilata dagli autori di Alpha History.


L'assassinio di 1881 di Zar Alessandro II fu commemorato con la costruzione di una cattedrale, la Chiesa del Sangue Versato, sul luogo in cui i suoi assassini hanno colpito. Situata sul canale Griboedov, la cattedrale è oggi uno dei siti turistici più popolari di San Pietroburgo.

L'esercito imperiale russo perse circa un milione di soldati tra il 1825 e il 1855, non in guerra ma a causa di malattie, malnutrizione e ipotermia.

Karl Marx è stato rotto per gran parte della sua vita adulta e diverse volte è stato costretto a fare affidamento su doni o carità da ricchi amici. Il suo compagno di scrittura, Frederick Engels, spesso dava soldi a Marx per impedirgli di morire di fame.

Sei Narodnaya Volya membri (quattro uomini e due donne) furono arrestati e condannati a morte per il loro ruolo nell'omicidio di Alessandro II. L'esecuzione di una donna è stata rinviata perché incinta; in seguito morì in un campo di lavoro zarista.

In 1891, poco prima della sua ascensione al trono, il futuro Nicola II ha fatto una visita ufficiale a Osaka, in Giappone. Lì, è stato avvicinato da un uomo del posto e colpito alla testa con una spada. L'incidente ha lasciato Nicholas con una cicatrice permanente e forse una visione negativa del Giappone e della sua gente.

La prima apparizione pubblica significativa della zarina Alexandra fu al funerale di suo suocero, Alessandro III. I russi superstiziosi lo interpretarono come un cattivo presagio, uno dei quali avrebbe commentato che la futura zarina “viene da noi dietro una bara”.

A differenza della maggior parte dei matrimoni reali combinati, che erano inclini alla mancanza di amore, Nicola II e Alessandria erano profondamente innamorati e amavano le manifestazioni di affetto. In conversazioni private e nella corrispondenza, lo zar e la zarina si riferivano l'un l'altro usando più di una dozzina di nomi di animali domestici, tra cui "Sunny", "Little Wifey", "Blue Boy", "Spitzbub", "Sweetest Girly", "Loveykins" e "Pussy-mine".

Lo bolscevichi che hanno iniziato una divisione nei socialdemocratici (SD) in 1903 non erano solo la maggioranza, ma erano anche molto più giovani. L'età media delle SD bolsceviche era solo 30; il menscevichi in confronto aveva un'età media di 39.

Maria Spiridonova, il leader radicale della SR, una volta assassinò un capo della polizia sparandogli in faccia.

Nicola II ei suoi ministri trattarono la Duma di Stato (1906-1917) con disinteresse e, a volte, disprezzo. Goremykin, il primo ministro dello zar per gran parte della prima guerra mondiale, ha partecipato alla Duma come richiesto dai suoi doveri, ma spesso ha usato le sue visite per recuperare il sonno.

Oltre a un trattamento spaventoso da parte dei loro datori di lavoro, i minatori di Lena River anche dovuto fare i conti con la pericolosa fauna siberiana. Diversi minatori furono uccisi o catturati da orsi affamati, mentre la regione fu anche infestata da enormi zanzare.

Come la maggior parte delle altre nazioni, la Russia ha introdotto il razionamento alimentare e il controllo dei prezzi durante la prima guerra mondiale. Una misura particolarmente impopolare è stata il divieto del governo zarista della produzione di vodka. Apparentemente un tentativo di conservare i raccolti di patate per il cibo, sperava anche di ridurre il consumo di alcol e incoraggiare la sobrietà durante la guerra.

Secondo una storia apocrifa, l'abilità sessuale di Grigori Rasputin era dovuta al suo grande pene e ad una verruca posizionata strategicamente alla sua estremità. Entrambi hanno portato un piacere significativo ai suoi amanti.

Mentre frequentava lo Yar, un ristorante di Mosca, un ubriaco Rasputin si vantava della sua influenza nella corte reale - e in particolare sulla Zarina, che chiamava "la vecchia ragazza". Quando fu interrogato sulla sua identità, Rasputin saltò sul tavolo, si aprì i pantaloni e iniziò a sventolare i genitali agli spettatori. L'incidente ha fatto scalpore tra i moscoviti ed è stato successivamente segnalato allo zar.

Dopo la rivoluzione di febbraio, la tomba di Rasputin è stata aperta con la forza da soldati ubriachi. Hanno trascinato fuori il cadavere di Rasputin, lo hanno smembrato, dato alle fiamme e poi hanno sparso i resti.

Oggi Rasputin è ancora venerato in alcune parti della Russia. È ricordato sia come una figura santa che come rappresentante e polena dei contadini sofferenti della Russia. In queste aree, gli aspetti meno attraenti della storia di Rasputin vengono ignorati come propaganda.

Dopo la fallita ribellione dei giorni di luglio, Vladimir Lenin è fuggito dalla Russia rasandosi la barba, indossando gli abiti di un pescatore e navigando verso la Finlandia. Sarebbe rimasto lì fino a pochi giorni prima della rivoluzione di ottobre.

All'inizio di 1917, i bolscevichi avevano circa membri 20,000. A settembre questo era aumentato di dieci volte, a più dei membri di 200,000.

Il termine "utili idioti" è spesso attribuito a Lenin, che secondo quanto riferito lo usava per descrivere i liberali che potevano essere manipolati o sfruttati. Non esiste traccia storica che Lenin abbia mai usato questa frase.

Il film epico del 1927 di Sergei Eisenstein, Ottobre, mostra la rivoluzione bolscevica e l'assalto al Palazzo d'Inverno. Molti hanno osservato che queste ricreazioni erano più grandi degli eventi stessi. Il fabbisogno energetico e di illuminazione di Eisenstein era così grande che Pietrogrado ha sopportato diversi blackout durante le riprese. Più persone sono morte in incidenti sul set del film di quante ne siano state uccise durante l'assalto al Palazzo d'Inverno.

Dopo il suo volo da Pietrogrado, Alexander Kerensky ha sposato una giornalista australiana, Lydia Tritton. I due vissero brevemente in Australia dopo la seconda guerra mondiale, Kerensky tenne numerose lezioni all'università di Melbourne e in vacanza a Surfers Paradise.

Nel suo primo mese, il nuovo governo bolscevico ha emesso circa 100 nuovi decreti, la maggior parte delle quali stabilisce leggi e forma agenzie governative.

Dopo la Rivoluzione bolscevica, alcuni importanti membri delle centinaia nere fuggirono dalla Russia in Italia e Germania e divennero membri di gruppi fascisti e nazisti.

I bolscevichi trasferirono la capitale russa a Mosca all'inizio del 1918 dopo che le truppe tedesche si spostarono entro 100 miglia alla periferia di Pietrogrado, suscitando il timore che la capitale potesse cadere.

Gli studi hanno rivelato che la rivoluzione bolscevica è stata seguita da una "rivoluzione sessuale" in Russia. La ridotta influenza della chiesa, così come le visioni sociali liberate, portarono a un aumento dell'attività sessuale al di fuori del matrimonio. L'omosessualità è rimasta un reato penale nella maggior parte dei paesi occidentali, ma è stata depenalizzata dal governo sovietico nel 1922. Alcuni bolscevichi importanti hanno abbracciato l '"amore libero", mantenendo più partner sessuali o matrimoni aperti.

Alcuni storici hanno affermato che lo stesso Lenin una volta viveva in un ambiente virtuale terzetto (relazione a tre) con sua moglie Krupskaya e la bolscevica di origine francese Inessa Armand. I tre hanno sicuramente vissuto insieme per un po ', mentre le lettere tra Lenin e Armand rivelano un forte affetto, anche se non ci sono prove convincenti che avessero una relazione sessuale.

Lenin dedicava quasi tutto il suo tempo alla politica rivoluzionaria, quindi aveva pochi interessi personali. Tra i suoi pochi hobby occasionali c'erano camminare, pattinare sul ghiaccio, giocare a scacchi e ascoltare Beethoven. Lenin una volta osservò che evitava di ascoltare troppo Beethoven, perché gli faceva pensare "cose ​​stupide e carine" e voleva "accarezzare la testa delle persone".

Dopo la presa del potere da parte dei bolscevichi, il generale Lavr Kornilov divenne comandante dell'Armata Bianca durante la guerra civile russa. Fu ucciso nel 1918 quando un proiettile dell'Armata Rossa atterrò sul suo quartier generale. Il corpo di Kornilov fu sepolto in un villaggio, ma i soldati rossi in seguito lo dissotterrarono e lo fecero a pezzi.

La Cheka è stata la prima di diverse agenzie di polizia segreta sovietica, successivamente sostituita dall'OGPU (1922), dall'NKVD (1934) e dal KGB (1941). I metodi e le tecniche del CHEKA sono stati studiati, abbracciati e adottati da tutte queste agenzie.

A Maria Spirodonova è stata inflitta una lunga pena detentiva a seguito della rivolta della Sinistra 1918 a Mosca. Durante la sua pena detentiva, gli agenti della CHEKA marciavano Spiridonova nei boschi, dicendole che sarebbe stata colpita alla testa (una tattica CHEKA comune per intimidire i prigionieri).

Il 23 febbraio è la "Giornata dell'Armata Rossa" in Russia. Commemora la prima coscrizione di massa di soldati nell'Armata Rossa all'inizio del 1918. In questo giorno le donne fanno piccoli doni ad amici e familiari maschi, per riconoscere il servizio militare e i sacrifici degli uomini russi.

Intorno a 120 i soldati australiani hanno partecipato alla guerra civile russa, come volontari con distacchi britannici nella Russia meridionale. A due australiani è stata assegnata la Victoria Cross, il più alto riconoscimento per la galanteria nell'Impero britannico mentre combatteva lì.

Il presidente degli Stati Uniti Woodrow Wilson ha inviato 13,000 soldati americani a combattere nella guerra civile russa, contrariamente ai desideri del Congresso. Le truppe americane combatterono principalmente nelle regioni settentrionali di Arkhangelsk e Vladivostok, dove le condizioni erano così fredde che le loro mitragliatrici raffreddate ad acqua si congelavano e non funzionavano.

Il cannibalismo era comune durante la devastante carestia ucraina del 1921. Ci furono dozzine di segnalazioni di persone che rubavano o smembravano cadaveri per mangiare i defunti di recente; di vendere carne umana come carne di cavallo; anche di madri e padri che mangiano i corpi dei propri figli. Alcune città hanno vietato la vendita di carni non identificabili e hanno assunto ispettori per indagare su coloro che vendono tagli di carne sospetti.

I Nepmen (commercianti e commercianti emersi durante il NEP) operavano legalmente, tuttavia le loro attività erano a malapena tollerate dal Partito Comunista e dal CHEKA. I nepalesi furono tassati pesantemente; furono condannati in manoscritti di partito; e in qualche propaganda comunista, furono stereotipati come ebrei, prove di persistente antisemitismo nel nuovo stato.

Poiché l'Unione Sovietica governò la Polonia fino alla fine degli 1980, la guerra sovietico-polacca fu scritta dai libri di storia polacchi e dai curricula scolastici polacchi. Fino al crollo dell'Unione Sovietica, molti polacchi non sapevano che fosse accaduto.

Il 10 ° Congresso del Partito nel 1921 fu una delle ultime apparizioni pubbliche di Lenin. Nell'aprile 1922 subì un intervento chirurgico per rimuovere un proiettile dal collo e rimase inabile per diverse settimane. Il mese successivo ha subito il primo di quattro colpi importanti, l'ultimo dei quali si è tolto la vita.

Il corpo di Lenin rimane in mostra nel suo mausoleo originale nella Piazza Rossa, a Mosca, quasi 90 anni dopo la sua morte. È aperto al pubblico per tre ore ogni giorno; i visitatori sono soggetti a rigide regole sulla fotografia, il comportamento e il rumore mentre si trovano all'interno del mausoleo. Ci sono state molte richieste per rimuovere il corpo di Lenin dalla mostra e seppellirlo, tuttavia, il governo finora ha resistito.

Sebbene Stalin abbia denunciato l'antisemitismo, ci sono dozzine di registrazioni in cui ha usato insulti o osservazioni antisemite. Ha chiamato i suoi compagni bolscevichi Trotsky, Kamenev e Zinoviev "i tre Yid" (un termine denigratorio per gli ebrei). Quando sua figlia Svetlana iniziò una relazione amorosa con un regista ebreo, l'indignato Stalin lo fece esiliare in un campo di lavoro.

Leon Trotsky fu assassinato nella sua casa in Messico nel 1940 da un agente che lavorava per il suo vecchio nemico, Joseph Stalin. L'arma del delitto era un rompighiaccio, conficcato nella parte posteriore del cranio di Trotsky. Il suo assassino fu arrestato ma in seguito deportato in Unione Sovietica, dove fu salutato come un eroe e decorato con medaglie.

In 2008 una stazione televisiva russa ha condotto un sondaggio pubblico sul più grande russo della storia. Il leader medievale Alexandr Nevsky è arrivato primo, il primo ministro zarista Petr Stolypin secondo e Joseph Stalin terzo.


© Alpha History 2018. Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato o distribuito senza autorizzazione. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.