Il dibattito in cucina

dibattito in cucina
La sala principale della mostra sovietica tenutasi a New York a metà del 1959

Il "Kitchen Debate" fu uno scambio del 1959 tra il vicepresidente degli Stati Uniti Richard Nixon e leader sovietico Nikita Krusciov. In questa conversazione informale, condotta a Mosca di fronte ai giornalisti della stampa e alle telecamere, Nixon e Krusciov si sono impegnati in alcuni litigi verbali, discutendo i meriti delle rispettive ideologie.

Fiere

Il contesto del loro incontro è stato un accordo culturale 1958 tra USA e URSS, impegnandosi in uno scambio più libero di idee e informazioni. Nell'ambito di questo accordo, erano previste due mostre commerciali per metà 1959: una mostra sovietica a New York e una mostra americana a Mosca.

I sovietici investirono l'equivalente di 12 milioni di dollari nella loro mostra, tenutasi nel giugno 1959. Ospitato in un luogo costruito su misura che si estendeva su quattro acri, il fulcro sovietico era lo Sputnik I, che due anni prima aveva orbitato intorno alla Terra come il primo satellitare. C'erano anche mostre di tecniche agricole e tecnologie di produzione russe, oltre a spettacoli culturali come musica, teatro e danza.

Migliaia di americani hanno attraversato la mostra sovietica per avere un'idea di prima mano della vita sovietica. Molti hanno lasciato commenti dispregiativi nei libri dei visitatori, uno che scriveva che gli sarebbe piaciuto vedere i "campi di lavoro" russi.

Chi era Nixon?

La mostra americana ha aperto a Mosca alla fine di luglio 1959 e ha visto la partecipazione del leader sovietico Krusciov e del vicepresidente americano Nixon. All'epoca, i due avevano ricoperto l'incarico per circa sei anni.

L'ascesa di Nixon era stata più ripida e rapida della sua controparte russa. Avvocato di formazione, Nixon fu eletto alla Camera dei rappresentanti nel 1947 e attirò la pubblicità come attivo anticomunista. Durante la sua permanenza al Congresso, Nixon ha sostenuto la legislazione per limitare e monitorare le attività dei sindacati, quindi è diventato una figura di spicco nel Comitato delle attività antiamericane della Camera (HUAC) durante le sue indagini e azioni penali contro Alger Hiss.

All'altezza del Spavento rosso, La popolarità di Nixon crebbe grazie alle sue attività anticomuniste. Nel 1950 si trasferì al Senato degli Stati Uniti, che molti interpretarono come un trampolino di lancio per la Casa Bianca. Nixon è diventato Dwight EisenhowerÈ stato eletto vicepresidente nel 1952 ed è stato eletto vicepresidente a novembre.

Nixon a Mosca

dibattito in cucina
Richard Nixon (a destra) arriva a Mosca e beve una tradizionale vodka russa

Nixon è arrivato a Mosca il 23 luglio. Prima di visitare la mostra americana, ha partecipato a un ricevimento pubblico ospitato da Krusciov. Questo evento è stato esteriormente amichevole ma, come ci si potrebbe aspettare, ci sono stati diversi momenti spinosi. Krusciov era noto per i suoi modi combattivi e sarcastici - e avendo Nixon, uno dei più accesi agitatori anticomunisti americani, come suo ospite si rivelò un'opportunità troppo buona per passare.

Al ricevimento, Krusciov ha accolto il vicepresidente in "una terra di prigionieri" (un riferimento sarcastico a una delle precedenti osservazioni di Eisenhower sul blocco sovietico). Il leader sovietico ha poi continuato a deridere l'America definendola "imperialisti", "monopolisti" e interferenti negli affari delle nazioni comuniste.

Nixon non ha colto l'esca nel suo discorso di risposta, che è stato calmo e conciliante. Ma quando è stato interrogato dai russi tra il pubblico, Nixon li ha sfidati sulla libertà di parola.

Mostra statunitense a Mosca

dibattito in cucina
La mostra americana si è svolta in un'enorme cupola geodetica, costruita fuori Mosca

La mostra americana, che è stata aperta il giorno seguente, è stata finanziata in gran parte dalla sponsorizzazione di grandi aziende come Ford, General Motors, IBM, General Electric e Westinghouse. Lo stesso governo degli Stati Uniti ha contribuito con $ 3.5 milioni.

I sovietici hanno ostacolato la costruzione della mostra, assegnando un sito di dieci acri in una foresta remota, ben fuori Mosca. Di conseguenza, gran parte dei fondi forniti dal governo statunitense sono stati spesi per la costruzione di strade di accesso, l'abbattimento degli alberi e il collegamento di elettricità e acqua. L'edificio espositivo, un'enorme cupola geodetica, è stato completato da un team di costruzione congiunto USA-Unione Sovietica.

Ben presto è caduto in ritardo. Gli americani si sono lamentati del fatto che le loro controparti russe, molte delle quali erano donne, erano pigre, scarsamente equipaggiate e incapaci di seguire le istruzioni.

Beni di consumo in mostra

dibattito in cucina
I russi assistono a una dimostrazione di cucina in una cucina in stile americano

Secondo i termini dell'accordo USA-Unione Sovietica, nessun materiale politico esplicito è stato esposto in nessuna delle due mostre. Tuttavia, entrambi i governi hanno visto le mostre come opportunità per Propaganda della guerra fredda. La mostra americana era meno interessata ai risultati industriali e tecnici che promuovere l'idea che gli americani godessero di un migliore tenore di vita. Per questo motivo, c'era una forte attenzione ai beni di consumo come automobili, elettrodomestici e dispositivi per il risparmio di manodopera.

Un'intera casa suburbana è stata costruita all'interno dell'edificio espositivo americano, offrendo ai visitatori russi uno sguardo all'interno della casa suburbana media negli Stati Uniti. Questo modello di casa conteneva gli ultimi prodotti: lavastoviglie, televisione a colori, piatti surgelati e Pepsi-Cola. C'erano manifestazioni della cultura americana, inclusi film, programmi televisivi, arte, libri e giochi.

La mostra americana è stata molto apprezzata dai cittadini sovietici. Quasi tre milioni di russi hanno partecipato, nonostante la mancanza di un facile trasporto da Mosca. C'erano lunghe code per campioni gratuiti di cibo e bevande americani, come la Pepsi-Cola. Le esposizioni dei libri dovevano essere costantemente rifornite a causa di piccoli furti. Furono rubate anche quattro serie di Monopoly - ironia della sorte il gioco da tavolo più capitalista della sua epoca - che dovettero essere sostituite.

Come per la mostra sovietica a New York, alcuni visitatori russi hanno lasciato commenti negativi sul libro degli ospiti. Le critiche principali erano che i beni di consumo americani fossero finanziati dall'imperialismo americano e prodotti dallo sfruttamento dei lavoratori.

Nixon e Krusciov

Krusciov e Nixon hanno visitato la mostra il giorno prima della sua apertura al pubblico, con un grande contingente di stampa al seguito. Mentre erano in mostra a casa, i due uomini hanno fatto commenti improvvisati che si sono trasformati in uno scambio amichevole ma a volte acceso. Hanno discusso i contenuti della mostra, il relativo sviluppo dei loro due paesi e i meriti del comunismo e del capitalismo. Tra le specifiche c'era una discussione sugli elettrodomestici da cucina e sul ruolo delle donne:

Nixon: “Voglio mostrarvi questa cucina. È come quelle delle nostre case in California.

Krusciov: Abbiamo queste cose. "

Nixon (indicando una lavastoviglie): “Questo è il nostro modello più recente. Questo è il tipo che viene costruito in migliaia di unità per installazioni dirette nelle case. In America, ci piace rendere la vita più facile alle donne ".

Krusciov: "Il tuo atteggiamento capitalistico verso le donne non esiste sotto il comunismo."

Nixon: “Penso che questo atteggiamento nei confronti delle donne sia universale. Quello che vogliamo fare è rendere la vita più facile alle nostre casalinghe ".

Hanno anche cavillato sulla durata delle case americane e sovietiche:

Nixon: "Questa casa può essere acquistata per $ 14,000, e la maggior parte degli americani può acquistare una casa tra $ 10,000 e $ 15,000. Lascia che ti faccia un esempio che puoi apprezzare. I nostri lavoratori dell'acciaio, come sapete, ora sono in sciopero. Ma qualsiasi operaio dell'acciaio potrebbe comprare questa casa. Guadagnano $ 3 l'ora. Questa casa costa circa $ 100 al mese per l'acquisto con un contratto che va dai 25 ai 30 anni ".

Krusciov: “Abbiamo lavoratori dell'acciaio e contadini che possono permettersi di spendere $ 14,000 per una casa. Le tue case americane sono costruite per durare solo 20 anni, quindi i costruttori potrebbero vendere più case nuove. Costruiamo con fermezza. Costruiamo per i nostri figli e nipoti ".

Nixon: “Le case americane durano più di 20 anni, ma anche così, dopo 20 anni molti americani vogliono una nuova casa o una nuova cucina. La loro cucina è ormai obsoleta. Il sistema americano è progettato per trarre vantaggio da nuove invenzioni e nuove tecniche ".

E c'era disaccordo sui risultati tecnologici delle rispettive nazioni:

Nixon: "Ci sono alcuni casi in cui potresti essere davanti a noi. Ad esempio, nello sviluppo della spinta dei tuoi razzi per l'investigazione dello spazio. Potrebbero esserci alcuni casi, ad esempio, la televisione a colori, in cui siamo davanti a te. Ma affinché entrambi possiamo trarne vantaggio ... "

Krusciov: "No, nei razzi ti abbiamo superato. E nella tecnologia ... "

Nixon: "Vedi, non concedi mai niente!"

Questo scambio, che divenne noto come "Kitchen Debate", fu registrato su videocassetta a colori Ampex, a sua volta una nuova invenzione americana. Nixon, che durante la discussione aveva chiesto un più libero scambio di idee tra i due paesi, ha promesso a Krusciov che le sue osservazioni sarebbero state trasmesse integralmente al popolo americano, promessa che è stata poi mantenuta. La televisione sovietica, sebbene alcune delle osservazioni di Nixon siano state censurate.

Lo scambio è stato raro: due leader della Guerra Fredda, entrambi veementi difensori dei loro sistemi politici ed economici, hanno comunicato le loro opinioni di persona e in pubblico.

Il punto di vista di Nixon:
“La conversazione è iniziata in modo abbastanza innocente. Abbiamo discusso i relativi meriti delle lavatrici. Poi ho deciso che questo era un posto buono come un altro per rispondere alle accuse mosse dalla stampa sovietica: che solo i "ricchi" negli Stati Uniti potevano permettersi una casa come questa. Ho sottolineato che questa era una tipica casa negli Stati Uniti, che costava $ 14,000, che poteva essere pagata in 25 o 30 anni. La maggior parte dei veterani statunitensi della seconda guerra mondiale ha acquistato case come questa, nella fascia da $ 10,000 a $ 15,000, gli ho detto, aggiungendo che la maggior parte dei lavoratori siderurgici potrebbe comprarne una ".
Richard Nixon

dibattito sulla cucina della guerra fredda

1. The Kitchen Debate è stato uno scambio informale tra il vicepresidente americano Richard Nixon e il leader sovietico Nikita Krusciov nel luglio 1959.

2. Questo scambio avvenne prima delle telecamere di una mostra americana fuori Mosca. Questa è stata la seconda di due mostre interculturali, anche i sovietici hanno tenuto una a New York.

3. Queste mostre avevano lo scopo di mostrare le economie, gli sviluppi tecnici e la cultura di ogni nazione. Sebbene i messaggi politici fossero vietati, servivano ancora come dispositivi di propaganda.

4. Il dibattito si è svolto in una casa espositiva americana, vicino a una cucina modello dotata di moderni elettrodomestici, da cui il nome "Kitchen Debate".

5. Nixon e Kruscev erano impegnati in battute sui rispettivi meriti di vivere e lavorare in ogni nazione. Il dibattito è stato generalmente amichevole, sebbene ci siano stati alcuni momenti accesi.

fonti della guerra fredda

Una trascrizione del "Dibattito sulla cucina" di Nixon-Krusciov (1959)

Informazioni sulla citazione
Titolo: "The Kitchen Debate"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/kitchen-debate/
Data di pubblicazione: 21 settembre 2020
Data di accesso: Giugno 18, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.