Guillaume Malesherbes

Malesherbes

Guillaume Malesherbes (1721-1794) era un avvocato e un politico, noto per aver fornito consulenza in difesa Luigi XVI nel mese di gennaio 1793.

Nato a Parigi da una stimata famiglia legale, nel 1750 Malesherbes seguì le orme di suo padre ed entrò nella città parlamento. In 1775, fu nominato brevemente alla corte reale del neo incoronato Luigi XVI prima di andare in pensione l'anno successivo.

La reputazione di Malesherbes come riformatore moderato lo vide richiamato al ministero nel 1787 al culmine della crisi fiscale, tuttavia, i suoi tentativi di spianare la strada alle riforme del re riorganizzando il parlements incontrarono una forte opposizione e alla fine fallirono.

Malesherbes si ritirò di nuovo, per poi tornare a Parigi alla fine del 1792 per difendersi il re al suo processo prima di Convenzione nazionale, una missione che Malesherbes ha accettato volontariamente e senza equivoci. Spinto dalla professionalità piuttosto che dalla lealtà a Luigi XVI, Malesherbes ha fornito una difesa travolgente, ma non è riuscito a salvare il re.

La sua appassionata difesa del re lasciò anche a Malesherbes un uomo segnato, macchiato dai suoi legami con la regalità. I radicali arrivarono per lui un anno dopo e fu ghigliottinato nell'aprile 1794, poco dopo i seguaci di Georges Danton.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Guillaume Malesherbes"
Autori: John Rae, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/guillaume-malesherbes/
Data di pubblicazione: 12 Maggio 2017
Data di accesso: Luglio 03, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.