Jacques Brissot

Brissot

Jacques Brissot (1754-1793) era la polena e de facto leader del Girondinista blocco che ha dominato il governo francese nel 1792-93. 

Nato a Chartres, Brissot era 13th figlio di un oste, ma riuscì comunque a ricevere una buona educazione. L'adolescente Brissot ha mostrato un certo interesse a diventare un avvocato, assumendo un impiego presso uno studio legale di Parigi.

All'età adulta, Brissot era meno interessato alla legge che alla scrittura, seguendo un corso precedentemente tracciato da artisti del calibro di Voltaire e Rousseau.

Negli 1780, Brissot ha girato l'Inghilterra, in parte per intraprendere studi sul suo sistema politico e le sue classi sociali. I suoi confronti scritti, che erano critici nei confronti della Francia e favorevoli alla Gran Bretagna, non furono ben accolti a casa; al suo ritorno fu imprigionato brevemente nella Bastiglia.

In 1788, Brissot divenne un membro fondatore di una società abolizionista in cerca della fine della schiavitù nelle colonie. A maggio 1789 ha fondato un giornale, Le Patriote Francais, che in seguito servì come organo principale per i Girondini.

Un eccezionale oratore pubblico, Brissot è stato scelto come sostituto di entrambi i Assemblea legislativa della scuola e il Convenzione nazionale. Il radicalismo di August 1792 ha provocato una divisione tra Brissot e i suoi seguaci e membri del movimento giacobino.

In 1793, Brissot ha lanciato attacchi pungenti contro i giacobini, i Comune di Parigi, le sezioni cittadine e i giornalisti radicali, sostenendo di essere divisivi e anarchici. Fu arrestato nel giugno 1793 e ghigliottinato cinque mesi dopo.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Jacques Brissot"
Autori: John Rae, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/jacques-brissot/
Data di pubblicazione: 16 Maggio 2017
Data di accesso: October 20, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.