Cronologia della guerra del Vietnam: 1971 e oltre

Questa cronologia della guerra del Vietnam è stata compilata dagli autori di Alpha History. Attraversa il periodo dal graduale ritiro americano alla vittoria e alla riunificazione del Vietnam del Nord. Se desideri suggerire un evento o una data o questa sequenza temporale, per favore contatta Alpha History.

1971
Gennaio: Il Congresso degli Stati Uniti vota per ritirare tutte le truppe americane dal Vietnam entro la fine dell'anno.
Gennaio 4th: Parlando della guerra in Vietnam, Richard Nixon suggerisce che "la fine è in vista".
Gennaio 6th: Il segretario alla difesa americano Melvin Laird lo dice ai media vietnamizzazione sta procedendo prima del previsto.
febbraio 8th: Il governo di Vietnam del sud annuncia che le sue truppe hanno attraversato il confine Laos per ingaggiare il nemico.
marzo 24th: L'esercito nord-vietnamita (NVA) avrebbe spostato grandi quantità di artiglieria vicino al confine sud-vietnamita.
marzo 29th: Tenente William Calley è stato condannato per omicidio per il suo ruolo nel Il massacro di My Lai. Calley viene condannato all'ergastolo, anche se in seguito viene ridotto a 10 anni. Quattro dei colleghi ufficiali di Calley vengono assolti.
Aprile 6th: La prima offensiva interamente vietnamita del Sud, Operazione Lam Son 719, fallisce con la perdita degli uomini 8,000.
Aprile 24th: Più di 200,000 partecipano a una marcia di protesta contro la guerra del Vietnam a Washington DC.
Giugno: Il New York Times inizia a pubblicare i "Pentagon Papers": documenti top secret trapelati da Daniel Ellsberg.
15 Giugno : Nixon cerca di impedire l'ulteriore pubblicazione dei "Pentagon Papers" con un'azione legale, che alla fine fallisce.
Giugno 21st: Dopo mesi di ritiri di truppe, il numero del personale militare americano in Vietnam è sceso a 244,900.
Giugno 22nd: Il Senato degli Stati Uniti approva una risoluzione che chiede il ritiro di tutte le truppe americane entro la fine dell'anno.
Luglio 9th: Consigliere per la sicurezza americano Henry Kissinger arriva in Cina per prepararsi alla visita del presidente Nixon nel nuovo anno.
Agosto 18th: Australia e la Nuova Zelanda annunciano l'intenzione di ritirare le loro truppe dal Vietnam.
Ottobre 3rd: Presidente del Vietnam del Sud Nguyen Van Thieu viene rieletto presidente per altri quattro anni, innescando un'ondata di Viet Cong attacchi.
Novembre 12th: Richard Nixon dice alla stampa americana che le truppe di combattimento statunitensi ora stanno occupando solo ruoli difensivi, lasciando operazioni offensive all'ARVN.
Novembre 29th: A Mosca, una delegazione di Vietnam del Nord firma un accordo con il governo sovietico per una continua assistenza militare ed economica.
Dicembre 31st: L'anno 1971 termina con poco più del personale militare 156,000 statunitense ancora in Vietnam.

1972
Gennaio 25th: Richard Nixon e Nguyen Van Thieu annunciano un piano di pace in otto punti per il Vietnam. La loro proposta viene nuovamente snobbata da Hanoi.
Febbraio 21st: Nixon inizia una visita storica nella Cina comunista, incontrandosi Mao Zedong e altri leader cinesi. La sua visita porta al riconoscimento degli Stati Uniti del governo cinese e al ripristino delle relazioni diplomatiche.
marzo 10th: La 101st Airborne Division diventa l'ultima divisione americana a ritirarsi dal Vietnam.
Marzo 23rd: I delegati americani, frustrati dai ritardi e dalla mancanza di cooperazione da parte dei delegati del Vietnam del Nord, sospendono i negoziati di pace di Parigi.
marzo 30th: Le forze del Vietnam del Nord lanciano l'offensiva di Pasqua, invadendo il Vietnam del sud vicino a Khe Sahn. Con solo 6,000 truppe da combattimento statunitensi rimaste nel paese, la difesa è quasi interamente lasciata all'ARVN.
Aprile 15th: Il presidente Nixon ordina massicce bombardamenti contro il Vietnam del Nord, come rappresaglia per l'offensiva di Pasqua.
Aprile 15th: L'escalation dei combattimenti in Vietnam innesca proteste negli Stati Uniti per diversi giorni. Centinaia di studenti vengono arrestati.
Aprile 27th: Riprendono i colloqui di pace di Parigi.
Maggio 4th: I colloqui di pace di Parigi crollano di nuovo. I negoziatori statunitensi e del Vietnam del Sud si ritirano, citando la mancanza di progressi.
Maggio 11th: La legge marziale è dichiarata nel Vietnam del Sud, in risposta ai crescenti attacchi del Viet Cong e al crescente panico.
Può 22nd: Richard Nixon incontra il leader sovietico Leonid Brezhnev e gli chiede di respingere le spedizioni di armi sovietiche nel Vietnam del Nord. Breznev rifiuta.
17 Giugno : Il Watergate Hotel di Washington DC è stato svaligiato. Questo segna l'inizio dello scandalo Watergate che terminerà con le dimissioni di Nixon nel 1974.
Luglio 13th: Riprendono i colloqui di pace di Parigi.
Agosto: Le ultime truppe di terra americane lasciano il Vietnam, lasciando solo piloti, personale medico e di supporto.
Settembre 26th: Henry Kissinger e il Vietnam del Nord Le Duc Tho iniziare una serie di incontri segreti a Parigi.
Ottobre: L'offensiva di Pasqua del Vietnam del Nord è finalmente interrotta; ha guadagnato territorio ma ha anche comportato perdite significative.
Novembre 7th: Richard Nixon è rieletto presidente, sconfiggendo il candidato democratico George McGovern, che ha promesso di porre fine alla guerra in Vietnam.
Dicembre 5th: Un cambio di governo in Australia, con il leader laburista Gough Whitlam eletto primo ministro. Whitlam era contrario al coinvolgimento militare australiano in Vietnam.
Dicembre 18th: Gli Stati Uniti lanciano l'operazione Linebacker II o gli "attentati di Natale" contro obiettivi nel Vietnam del Nord.

1973
Gennaio 7th: Il Congresso USA vota per proibire un ulteriore impegno militare americano in Vietnam, nonostante un aumento dei combattimenti.
Gennaio 15th: Con i progressi nei colloqui di pace, il presidente Nixon sospende tutti gli attacchi aerei e navali statunitensi contro il Vietnam del Nord.
Gennaio 27th: Rappresentanti degli Stati Uniti, del Vietnam del Sud, del Vietnam del Nord e del Viet Cong firmano gli Accordi di pace di Parigi. Tra i termini degli Accordi ci sono un cessate il fuoco del 60 day, il rilascio di prigionieri di guerra americani e il ritiro di tutto il personale militare americano dal Vietnam.
febbraio 6th: Il primo ministro australiano Gough Whitlam riconosce formalmente il governo del Vietnam del Nord, il primo leader occidentale a farlo. Ricorda anche tutto il personale di addestramento militare australiano dal Vietnam del Sud.
marzo 8th: Viene rilasciato il maggiore americano Floyd Thompson, detenuto come prigioniero di guerra nel Vietnam del Nord per nove anni.
13 Giugno : I firmatari degli accordi di pace di Parigi firmano l'accordo di attuazione, riconoscendo che i termini sono stati rispettati.
Luglio 1st: L'emendamento Case-Church, approvato dal Congresso degli Stati Uniti il ​​mese precedente, entra in vigore. Questa legislazione proibisce ulteriori dispiegamenti di combattimenti americani in Vietnam, Laos o Cambogia, senza l'approvazione del Congresso. Gli aiuti statunitensi al Vietnam del Sud sono dimezzati da 2.2 miliardi di dollari a 1.1 miliardi di dollari.
Luglio: Le navi della marina americana iniziano a sgombrare miniere dal Golfo del Tonchino e dalle vie navigabili del Vietnam del Nord.
Agosto 14th: I bombardamenti statunitensi in Cambogia finiscono.
Ottobre: Il Congresso degli Stati Uniti approva il Legge sui poteri di guerra, progettato per limitare la capacità del presidente di fare la guerra senza una dichiarazione di guerra del Congresso. Richard Nixon pone il veto al disegno di legge ma il suo veto è annullato da una maggioranza di due terzi del Congresso.

1974
Gennaio 4th: Il Congresso degli Stati Uniti respinge la richiesta di Richard Nixon di aumentare gli aiuti militari per il Vietnam del Sud.
Luglio 1st: Gli aiuti militari statunitensi al Vietnam del Sud sono stati ridotti da 1.1 miliardi di dollari a 700 milioni di dollari.
Agosto 8th: Richard Nixon si dimette da presidente a seguito dello scandalo Watergate. Gerald Ford diventa presidente.
Dicembre: Il totale del personale militare americano in Vietnam è stimato in uomini 50, insieme a un presidio del Corpo dei Marines annesso all'ambasciata americana a Saigon.
Dicembre: L'esercito del Vietnam del Nord (NVA) sposta la sua 968a divisione nel Vietnam del Sud dal Laos. Questo è il primo aumento di truppe ad Hanoi nel sud dalla firma degli accordi di pace di Parigi.

1975
Gennaio 8th: Il Politburo del Vietnam del Nord autorizza un'invasione su vasta scala per occupare e "liberare" il Vietnam del Sud.
marzo 10th: La NVA inizia la sua offensiva di primavera con un attacco a Ban Me Thuot nella provincia di Dak Lak.
marzo 24th: Quang Ngai e Hue cadono entrambi sull'avanzata NVA.
Aprile 10th: Presidente Gerald FordLa richiesta di 722 milioni di dollari in aiuti militari per il Vietnam del Sud viene respinta dal Congresso.
Aprile 11th: Gli elicotteri iniziano a evacuare il personale degli Stati Uniti e del Vietnam del Sud dall'ambasciata americana a Saigon.
Aprile 17th: Il Khmer rosso prende il controllo della Cambogia.
aprile 21st: Il presidente del Vietnam del Sud Nguyen Van Thieu si dimette e, cinque giorni dopo, fugge a Taiwan. Il suo vice presidente, Tran Van Huong, è presidente ad interim.
Aprile 28th: Il generale ARVN Duong Van Minh diventa l'ultimo presidente del Vietnam del Sud.
Aprile 29th: Con le truppe NVA che si avvicinano a Saigon, i Marines statunitensi iniziano l'evacuazione di americani, stranieri e alcuni funzionari del Sud Vietnam dalla città (Operazione Vento frequente).
Aprile 30th: Le forze del Vietnam del Nord catturano Saigon, ponendo effettivamente fine alla guerra del Vietnam. Il governo del Vietnam del Sud si arrende formalmente alle forze del Vietnam del Nord e dei Viet Cong.

1976
luglio 2nd: Il nord e il sud del Vietnam sono formalmente unificati come la Repubblica socialista del Vietnam.


Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2018. Il contenuto creato da Alpha History non può essere copiato, ripubblicato o ridistribuito senza la nostra esplicita autorizzazione. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.